Skip to main content
x

Calascio

Calascio is a tiny town located in the Gran Sasso and Monti della Laga National Park, surrounded by forests, meadows and pastures, but also by the harsh limestone rock. Its famous Rocca, symbol of the village, was founded around the year 1000 as a simple watch tower and over time acquires more importance. So two villages develop, Calascio and Rocca Calascio, the latter completely destroyed by the earthquake of 1703. Di Rocca Calascio today remain only the ruins, majestic and fascinating, sentinels that overlook the village of Calascio. Today the Rocca di Calascio, the highest fortification of Abruzzo, restored and consolidated, attracts many visitors and has been used several times as a film set for national and international films.

 

Provincia: L'Aquila

CAP: 67020

Prefisso: 0862

Altitudine: 1210

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.3566311, 13.6883765

La Rocca, at the height of a very high peak (1500 m above sea level), has a regular plant with large towers with a circular plan and a male at the center. Still retains sharp walls and even a rare original crenellation.

La Rocca, al culmine di un'altissima vetta (m. 1500 sul livello del mare), presenta un impianto regolare con grandi torrioni a pianta circolare, grossa torre o maschio al centro.

Nei pressi del Castello di Rocca Calascio, (1500 s.l.m.) nel Comune di Calascio, nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, sul sentiero che porta a Santo Stefano di Sessanio, si trova la chiesa di Santa Maria della Pietà, un piccolo tempietto eretto tra il XVI e il XVII secolo sul luogo dove, secondo la leggenda, la popolazione locale ebbe la meglio su una banda di briganti.

Nei pressi del Castello di Rocca Calascio, (1500 s.l.m.) nel Comune di Calascio, nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, sul sentiero che porta a Santo Stefano di Sessanio, si trova la chiesa di Santa Maria della Pietà, un piccolo tempietto eretto tra il XVI e il XVII secolo sul luogo dove, secondo la leggenda, la popolazione locale ebbe la meglio su una banda di briganti.

Nei pressi del Castello di Rocca Calascio, (1500 s.l.m.) nel Comune di Calascio, nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, sul sentiero che porta a Santo Stefano di Sessanio, si trova la chiesa di Santa Maria della Pietà, un piccolo tempietto eretto tra il XVI e il XVII secolo sul luogo dove, secondo la leggenda, la popolazione locale ebbe la meglio su una banda di briganti.

Nei pressi del Castello di Rocca Calascio, (1500 s.l.m.) nel Comune di Calascio, nel Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, sul sentiero che porta a Santo Stefano di Sessanio, si trova la chiesa di Santa Maria della Pietà, un piccolo tempietto eretto tra il XVI e il XVII secolo sul luogo dove, secondo la leggenda, la popolazione locale ebbe la meglio su una banda di briganti.

La Chiesa della Madonna del Suffragio, della prima metà del XV secolo, era la sede della “Compagnia delle Anime del Suffragio”, fondata nel 1685.