Skip to main content
x

Regional Nature Reserve of Punta Aderci (CH)

The Regional Nature Reserve of Punta Aderci, with its homonymous rocky promontory, protects one of the most evocative and spectacular stretches of the Abruzzo coast, which alternates wide and sandy beaches with natural cliffs with bays and coves of suggestive beauty.

It was the first reserve to be set up in Abruzzo in the coastal strip (1998). The Reserve extends for about 285 hectares from the beach of Punta Penna in the territory of Vasto (Ch) at the mouth of the Sinello river, on the border with the municipality of Casalbordino (Ch). To the north of the Port of Vasto lies a wide inlet with a wide beach of light and thin sand that slopes gently in the crystal clear sea, ideal for canoeing and diving routes. The seabed is rich in clams, tellinas and crabs. At the edge of the beach, in the shade of the cliff, the characteristic coastal dunes extend, giving the landscape a wild and very scenic aspect. Here the typical vegetation of the Mediterranean scrub reigns: the erygium, the gramigna of the beaches, the sparti, the convolvoli, the coloured silene, the ginestrino of the sands, the myrtle, the sea lily. From the beach it is possible to climb up a flight of steps on the top of the cliff, from where it is possible to reach the promontory of Punta Aderci, skirting the asphalt road and continuing on the dirt road that crosses the plateau and allows you to reach the highest point of the promontory (m. 26). From here you can admire the entire reserve and the underlying seabed and enjoy an extraordinary view that, at sunset, draws the profiles of the mountains of the three national parks: Majella, Gran Sasso-Laga and Monti Sibillini. Continuing along the way we reach the splendid and solitary pebble beach of Mottagrossa. Above the beach it is possible to follow a panoramic path (20 m above sea level) of about 3 km that allows you to discover, on foot or by bicycle, a unique landscape, divided into large pine forests on the sea, valleys and stretches of Mediterranean scrub. The dunes and the river environment offer an ideal environment for many species of birds, such as herons, grebes, terns, cormorants, the marsh harrier and the little fratino that stands out not by chance in the logo of the reserve. The Reserve is always open to visitors all year round and access is free. At the Information Point of the Reserve, on the beach of Punta Penna, open in the summer season, you can rent canoes to discover the coast from the sea or rent mountain bikes to explore the dunes and along the sea.


To learn more: http://www.puntaderci.it

Photos by courtesy of : 1: Debora di Donato -  3,4: Ernesto D'Adamo

 

42.179508, 14.67691

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!

In evidenza

Curiosità, suggerimenti, racconti di viaggio: informazioni e notizie per cominciare a conoscere l'Abruzzo e le tante esperienze da vivere nella nostra meravigliosa regione.

Scopri tutte le destinazioni

Alba Adriatica

Dove si trova : Alba Adriatica è reputata una delle più rinomate località balneari della costa abruzzese situata a nord della regione Abruzzo, vicino al confine con le Marche e sorge in provincia di Teramo . 

Casalbordino

La piccolo e caratteristica cittadina medievale di Casalbordino, in provincia di Chieti, sorge su un colle a 201 m. s.l.m. tra i fiumi Osento e Sinello, a breve distanza dalla costa adriatica e a pochi chilometri da Vasto. Il centro storico conserva un torrione, facente parte delle mura medievali, e la settecentesca chiesa di San Salvatore.

Fossacesia

Adagiata su dolci colline che si affacciano sull’Adriatico, Fossacesia è in provincia di Chieti, nel cuore della Costa dei Trabocchi. Il suo territorio si sviluppa a Nord della foce del fiume Sangro, dove il litorale si presenta particolarmente frastagliato con baie e insenature che alternano spiagge di ciottoli e arenili sabbiosi.

Francavilla al Mare

Delizioso centro balneare, famoso già dalla seconda metà dell’800, Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, offre tantissime proposte di intrattenimento e svago, con una buona capacità ricettiva.

Giulianova

Tra i comuni più importanti della provincia di Teramo, Giulianova vanta un paesaggio marittimo e collinare armonioso che ogni anno attrae tantissimi turisti. Colonia romana sorta nel 290 a.C.

Martinsicuro

Ai confini con le Marche, Martinsicuro è la prima delle sette perle a dare il benvenuto nella “costa giardino” teramana. È un affermato centro balneare, commerciale e turistico abruzzese e, pur essendo di recente istituzione come comune autonomo (1963), vanta origine antichissime.

Montesilvano

Dove si trova: a nord di Pescara, a ridosso del fiume Saline. E' divisa in due zone: Montesilvano Colli,  incantevole borgo con un bel panorama sul mare e Montesilvano Marina,  il cui litorale è un tutt’uno con quello di Pescara, da cui dista solo otto chilometri.

Ortona

Fiera cittadina di cultura e di mare, patria di eclettici artisti, Ortona è anche una delle più apprezzate stazioni balneari della costa teatina.

Pescara

Dove si trova: situata sulla costa adriatica si sviluppa intorno alla foce dell'Aterno-Pescara. Moderna città bagnata dall’Adriatico e attraversata dall’omonimo fiume, Pescara nasce dalla fusione nel 1927 di due cittadine (Castellammare Adriatico e Pescara), ubicate sulle sponde opposte del fiume.

Pineto

Bellissima cittadina della riviera abruzzese, Pineto deve il suo nome alle rigogliose e lussureggianti pinete che costeggiano il mare per più di quattro chilometri e impreziosiscono il suggestivo paesaggio delle colline teramane.

San Salvo

San Salvo, in provincia di Chieti, è l’ultimo paese della costa abruzzese e si trova al confine con il Molise, in vista della foce del fiume Trigno. Sorge a 101 m s.l.m., a circa 5 km. dalla costa. Le sue origini sono molto antiche. Fu sicuramente abitato da popoli Italici, come dimostrano le necropoli rinvenute nel suo territorio.

San Vito Chietino

Lungo la Costa dei trabocchi, tra Ortona e Fossacesia, San Vito Chietino domina l’Adriatico. La cittadina, definita da D’Annunzio “il paese delle ginestre”, sorge su uno sperone roccioso e dalle sue balconate si gode un ampio panorama che spazia dalla Majella al Gargano, alle Isole Tremiti.

Silvi

Caratteristica e rinomata località balneare della costa teramana, situata ai piedi delle colline di Atri e Città Sant’Angelo, Silvi deve probabilmente il suo nome a un tempietto dedicato a Silvano, il dio italico protettore delle greggi e dei pastori. Di origine medievale, sorge sul sito dell’antico Castrum Silvi.

Torino di Sangro

In provincia di Chieti, nel cuore della Costa dei Trabocchi, Torino di Sangro è una tranquilla località balneare con un litorale di circa sei chilometri equamente diviso tra la spiaggia sabbiosa della località “Le Morge” e quella ghiaiosa di “Costa Verde”. Il suo bel lungomare invita a lunghe passeggiate.

Tortoreto

Tortoreto, in provincia di Teramo, è un rinomato centro balneare, meta di tanti turisti italiani e stranieri che amano trascorrere le proprie vacanze sulla costa adriatica.

Vasto

Dove si trova: Splendida cittadina in provincia di Chieti, Vasto è affacciata sul golfo dei Trabocchi.

Perché visitarla: Vasto ha origini antichissime e raccoglie le vestigia di tremila anni di civiltà, testimoniate da antiche torri, fortificazioni, chiese e palazzi.