Salta al contenuto principale
x

Arte Fede e Cultura

Italiano

Arte, fede e cultura

Una montagna che regala panorami mozzafiato e che segna fortemente la natura dell’Abruzzo. Ma l’Appennino è anche la montagna che, racchiudendo questo territorio, l’ha portato a conservare in sé un enorme patrimonio di arte e cultura. Una cultura antica che si è sedimentata nei secoli, una ricerca della fede che l’uomo per millenni ha condotto, ispirato proprio dalla solennità di questi paesaggi. Oggi puoi vivere ancora appieno questa dimensione culturale e spirituale nel contatto con la nostra regione, austera e perciò così autentica, tra eremi, chiese, castelli, borghi e città d’arte, in un viaggio di scoperta che conduce alla fine a un rapporto più profondo con sé stessi.

Santuari
Eremi
Castelli e fortezze
Musei
Abbazie e chiese di interesse storico
Siti archeologici

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!

In Evidenza

Curiosità, suggerimenti, racconti di viaggio: informazioni e notizie per cominciare a conoscere l'Abruzzo e le tante esperienze da vivere nella nostra meravigliosa regione.

Civita D'Antino
24 Mag 18

Nella Valle Roveto, su un altopiano che domina l'ampia vallata attraversata dal fiume Liri, sorge Civita D'Antino.

LEGGI TUTTO
Abruzzo Set Cinematografico
23 Mag 18

Dietro le  montagne, le piazze, i castelli,i paesi, le città  i casolari che vediamo in alcune scene di film famosi  può celarsi la  nostra terra : l'Abruzzo.

LEGGI TUTTO
20 Mag 18

 L' antico borgo di Castelli, nella valle del Mavone, arroccato tra i torrenti Rio e Leomogna, sotto il  Monte Camicia, ai piedi del massiccio del  Gran Sasso, costituisce una dell

LEGGI TUTTO

Localizzazione dei Punti di interesse

Museo della Ceramica - Castelli (TE)

Ospitato nell'ex convento francescano di Santa Maria di Costantinopoli, il museo raccoglie numerose opere dall'alto medioevo ai giorni nostri, donate soprattutto dai cittadini di Castelli. I meravigliosi oggetti esposti nelle antiche sale appartengono ad artisti provenienti da alcune celebri famiglie come quella dei Grue, dei Gentili, dei Cappelletti e dei Fuina.

Museo della Ceramica - Rapino (CH)

Il Museo della Ceramica di Rapino nasce nel dicembre del 2003, con l'intento di rivalutare un'arte antica che ha portato il nome di Rapino in tutto il mondo, esso si trova all'interno dell'antico convento di San'Antonio, un complesso architettonico risalente al 1645 circa ed è costituito da diversi ambienti, ognuno caratterizzato da opere di autori, epoche e stili differenti; tra queste, il Mus

Museo della Civiltà Contadina - Ateleta (AQ)

Il Museo è stato creato nel 1987 e raccoglie arnesi usati dai contadini nei lavori dei campi e utensili della casa contadina del passato. Il legame affettivo dei contadini e delle loro donne a questi oggetti ne ha permesso la conservazione ed il recupero. L'allestimento del museo nei locali del municipio consente una visione organica di tutto il materiale raccolto.

Museo della Civiltà Contadina - Collelongo (AQ)

Da Palazzo Botticelli, sede del Museo Civico Archeologico di Collelongo, parte il percorso museo della Civiltà contadina e del lavoro delle montagne abruzzesi che si snoda tra le stradine del centro storico.

Museo della Civiltà Contadina - Morro d'Oro (TE)

Il museo è ospitato nell'antico "Palazzo De Gregoris"; qui sono esposti circa 300 oggetti che testimoniano l'attività agricola ed artigiana di Morro D'Oro (TE) per oltre due secoli.  Nelle diverse sale, disposte su tre piani, sono conservati utensili agricoli,oggetti ed arredi domestici, attrezzi per la lavorazione del legno e per la tessitura.

Museo della Civiltà Contadina - Pratola Peligna (AQ)

Il Museo è strutturato in due piani: le tre macine, ben conservate, sono naturalmente situate al piano terreno ed hanno bisogno di un intervento per la ricostituzione delle tramogge: intorno alle macine, i vari oggetti necessari per la lavorazione del grano e del granturco, per la pesa e per gli altri usi.

Museo della Civiltà Contadina e Pastorale - Avezzano (AQ)

All'interno della sede A.R.S.S.A. nella Città di Avezzano si trova il Casino di Caccia Torlonia che oggi ospita il museo permanente della Civiltà Contadina. Gli strumenti della fatica e dell'operosità contadina hanno trovato posto ideale in un ambiente che nella storia e stato appannaggio esclusivo della nobiltà.

Museo Della Civiltà Contadina In Val Vibrata- Controguerra (Te)

   Il Museo della Civiltà Contadina in Val Vibrata, ubicato nella Frazione di San Giuseppe Lavoratore di Controguerra, in una tipica struttura rurale, è sorto nel 1982 per iniziativa di un'Associazione di appassionati e di studiosi di cultura e tradizioni popolari e con 1a collaborazione del Centro Servizi Culturali di Nereto (TE).

Museo Della Cultura Marinara - Tortoreto (TE)

Il museo della cultura marinara è stato realizzato a Tortoreto Lido, in via Nazionale nord, 1 nel 1998 a cura dell'associazione culturale "Colligere". L'iniziativa ha lo scopo di raccogliere esemplari di attrezzi usati dai pescatori locali negli anni passati e vari esemplari di biologia marina per valorizzazione della cultura marinara.

Museo della Cultura Materiale - San Benedetto in Perillis (AQ)

Il Museo contiene diverse testimonianze della vita e del lavoro della comunità locale, caratterizzata da un'economia agro-pastorale: di rilievo, un gigantesco frantoio del XVIII secolo, strumenti per il cucito e l'artigianato, reperti neolitici e alcune serrature con un meccanismo di chiusura originale utilizzato solo in S. Benedetto in Perillis.

Museo della Guerra per la Pace - Canosa Sannita (CH)

Il Museo della Guerra per la Pace, inaugurato nel 2001, sorge all'interno dell'incantevole Palazzo Martucci, edificio fortificato del seicento, trasformato in residenza nobiliare nel corso del settecento.

Museo della Lana - Scanno (AQ)

Fondato nel 1993 da un gruppo di volontari, ha sede nel centro storico del paese in un edificio del 1901 originariamente destinato a mattatoio comunale. E' stato denominato Museo della Lana perché la lana ha costituito, fra Seicento e Ottocento, una fonte di ricchezza primaria per questo come per altri centri dell'Abruzzo montano.

Museo della Riserva Naturale "Zompo lo Schioppo" - Morino (AQ)

Il Museo documenta, attraverso diorami ma anche giochi interattivi, gli ambienti naturali della Riserva naturale in cui è situato (tra cui la faggeta, oggetto anche di un programma di conservazione ambientale) e i mestieri tradizionali del luogo.

Museo della Transumanza - Villetta Barrea (AQ)

Il Museo si propone come luogo di studio e documentazione sul fenomeno della pastorizia transumante, settore portante dell'economia locale e di tutto l'Abruzzo interno fino al recente passato. Interessanti pannelli esplicativi ne illustrano sinteticamente, ma con grande efficacia didattica, i vari aspetti storico-sociali e culturali e i sistemi di vita e di lavoro.

Museo delle Arti - Nocciano (PE)

Il Castello di Nocciano, centro espositivo e di produzione culturale, si apre a diversi campi espressivì: dalle arti visive alla letteratura, dal teatro al cinema, dalla musica alle nuove tecnologie. Piccolo regno delle immagini, dei suoni e delle parole, la sua attività ruota comunque intorno alla Mostra permanente degli artisti contemporanei d'Abruzzo (MARCA).

Museo delle Arti Creative Tessili (NACT) - Civitella del Tronto (TE)

Il Museo delle Arti Creative Tessili (NACT) raccoglie una collezione di storia della moda dalla fine del Settecento al Primo dopo Guerra.

Museo delle Genti d'Abruzzo - Pescara

Importante raccolta etnografica comprendente i costumi di vari centri abruzzesi, prodotti dell'artigianato artistico, tra cui ceramiche di Castelli, ex voto, strumenti e attrezzi per gli usi domestici e per i lavori della pastorizia.

Museo delle Tradizioni del Lavoro e della Religiosità Popolare - Villalago (AQ)

Il Museo si trova in pieno centro storico, all'interno di una Torre dalla cui terrazza si gode uno stupendo panorama della Valle del Sagittario e del Lago di San Domenico. Nel Museo è conservata una collezione di oggetti dell'arte contadina.

Museo delle Tradizioni Popolari - Cocullo (AQ)

Nel 2004 è stato inaugurato il Museo delle Tradizioni Popolari, ubicato nel palazzo comunale, intitolato al prof. Alfonso M. di Nola, famoso antropologo, scomparso nel 1997, cittadino onorario di Cocullo per la sua lunga frequentazione e per gli studi condotti sulla tradizionale Festa di San Domenico - Rito dei Serpari.

Museo di Scienze Naturali ed Umane "San Giuliano" - L'Aquila

Il Museo presenta materiale piuttosto eterogeneo: le raccolte naturalistiche, alcuni reperti archeologici a testimonianza delle civiltà del Mediterraneo e una piccola pinacoteca con tele del XVI-XVIII secolo, reliquiari, volumi sacri di arte copta e il prezioso Cristogramma del 1426.

Museo Didattico Strumenti Musicali - Atri (TE)

Il Civico Museo Didattico degli strumenti musicali Medioevali e Rinascimentali è stato inaugurato il 12 agosto del 2000. Attualmente il Museo dispone di cinque sale, presso il Palazzo Ducale, con una collezione formata da 52 "ricostruzioni", dove troviamo strumenti usati dall'VIII° d.C. alla fine del XVI° secolo.

Museo Diocesano - Lanciano (CH)

Il Museo Diocesano di Lanciano è uno dei musei di arte sacra più importanti della regione Abruzzo. Aperto al pubblico nel 2002 da Mons. Carlo Ghidelli, il museo è il frutto di una minuziosa ricerca di opere antiche, a cura di Mons. Enzio D'Antonio, presso la sede arcivescovile e le varie chiese di Lanciano, alcune delle quali sconsacrate da secoli.

Museo Diocesano - Ortona (CH)

Aperto al pubblico nel dicembre 2003, è tra i più importanti musei d'arte sacra della regione ed è un vero scrigno di opere d'arte. Ha sede nelle ampie sale attigue alla Cattedrale di San Tommaso Apostolo, edificio di origine paleocristiana ristrutturato nei secoli XIX e XX.

Museo Diocesano - Penne (PE)

Composto di due piani: l'inferiore, legato al medioevo, dall'architettura, dalle sculture e dagli affreschi, il superiore, diviso in salette tematiche, comprendenti l'oreficeria, la pinacoteca, la scultura lignea, la sala codici e la saletta paramenti vescovili.

Museo Etnografico "Diana e Tamara" - Sant'Eufemia a Majella (PE)

Il museo, vecchia idea dell'Associazione Roccacaramanico sorta nel 1981 con lo scopo primario di restituire vita all'antico borgo spopolato dalla totale emigrazione degli abitanti e destinato alla completa rovina, è intestato alle ragazze di Albignasego e Saonara (PD), Diana Olivetti e Tamara Gobbo, che trascorrevano le vacanze in un vicino agricampeggio e che

Museo Etnografico - Bomba (CH)

Il Museo Etnografico, nato nel 1990, raccoglie gli strumenti che l'uomo ha utilizzato da millenni per produrre tutto ciò che era necessario a soddisfare i propri bisogni e a migliorare le condizioni sociali della famiglia.In questo museo gli oggetti sono stati distribuiti in sei stanze riproducenti i diversi ambienti di una casa contadina.

Museo Etnografico Delle Tradizioni Popolari- Fano Adriano (TE)

Il Museo raccoglie più di mille oggetti: gran parte di essi risale al periodo compreso tra la fine dell'ottocento e l'inizio del novecento, ma alcuni manufatti lignei risalgono anche al settecento. Riassume e valorizza gli aspetti peculiari ed originali della civiltà silvo- pastorale e dell'artigianato del territorio teramano.

Museo Etnografico Missionario - Pratola Peligna (AQ)

Il Museo Etnografico Missionario insediato per merito dell'illustre concittadino padre Salvatore Zavarella, che ha ceduto gratuitamente importanti reperti provenienti da ogni continente, è stato allestito dal Comune con l'intervento finanziario della locale Banca di Credito Cooperativo.

Museo Ex Libris Mediterraneo- Ortona (CH)

Il Museo Ex Libris Mediterraneo di Ortona, secondo in Italia e terzo in Europa, è dedicato all'ex libris, contrassegno figurato, spesso accompagnato da un motto, che si applica sul risguardo del libro per definirne la proprietà (lett. "dai libri di").  

Museo Geopaleontologico dell'alto Aventino - Palena (CH)

Il Museo, unico nel suo genere in Abruzzo, è ospitato nel Castello Ducale di Palena, edificio dell' XI secolo, recentemente restaurato. Consta di tre sezioni: la Sala della Conoscenza, la Sala dell'Aventino, la Sala Palena.

Museo Int.le della Pesca a Mosca - Castel di Sangro (AQ)

Il Museo Internazionale della Pesca a Mosca Stanislao Kuckiewicz è un museo sportivo sito nei locali dell'ex Convento della Maddalena di Castel di Sangro (AQ).

Museo Internazionale della Donna nell'arte - Scontrone (AQ)

Il Museo Internazionale della donna nell'arte -MIDA -unico in Italia ed in Europa, ha sede Presso il Comune di SCONTRONE, piccolo Borgo di 200 abitanti, e ha in dotazione fin'ora 100 opere di pittura, scultura, fotografia, di cento Artiste provenienti da 35 Paesi del Mondo.

Museo Laboratorio di Arte Contemporanea - Città Sant'Angelo (PE)

Istituito per volere dell'Amministrazione comunale di Città S. Angelo nel 1998 (ex manifattura tabacchi). Dal 2001 l'istituzione persegue l'intento di mantenere sempre aperto lo spazio preesistente, come laboratorio di sperimentazione e di ricerca, utile a tutte le possibili espressioni dell'arte visiva contemporanea.

Museo Medievale Borbonico - Salle (PE)

All'interno del museo sono esposti esemplari di tappezzerie, stoffe, alcuni modelli di cannoni del 1700, dipinti del 1800 e mappe dell'antico Abruzzo, paramenti Sacri del 1700, Decorazioni Militari e Cavalleresche, oltre a quadri, stampe e fotografie di Salle in ambientazioni sia antiche che moderne.

Museo Michetti - Francavilla al Mare (CH)

Il Museo Michetti (Mu.Mi.) è situato in Piazza San Domenico adiacente all'omonimo palazzo risalente alla prima metà del Seicento nel cuore del quartiere alto della città di Francavilla al Mare.

Museo Musicale d'Abruzzo "Francesco Paolo Tosti" - Ortona (CH)

L'Istituto Tostiano, costituito nel 1983, è una istituzione di impegno musicologico e si occupa della divulgazione della vita e delle opere del compositore ortonese Francesco Paolo Tosti (Ortona, 9 aprile 1846 - Roma, 2 dicembre 1916), degli altri musicisti abruzzesi, e più in generale della musica vocale da camera ed altri settori della cultura musicale.

Museo Naturalistico "Nicola De Leone" - Penne (PE)

La Riserva Naturale Regionale Lago di Penne ospita un museo naturalistico sui valori ambientali dell'area protetta e del territorio vestino.

Museo Naturalistico Archeologico "P. Barrasso" - Caramanico Terme (PE)

Museo Naturalistico ed Archeologico dedicato a Paolo Barrasso, noto biologo scomparso sulla montagna del Morrone nel 1991; qui sono illustrati gli aspetti più significativi della Majella, grazie alla sezione naturalistica, che riproduce i diversi ambienti del Parco, ed a quella archeologica, che raccoglie reperti di diversa epoca.

Museo Naturalistico-Archeologico "Maurizio Locati" - Lama dei Peligni (CH)

Il Museo è un laboratorio nel quale il visitatore è invitato ad interagire e a toccare con mano i reperti naturalistici ed archeologici che raccontano la storia del territorio della Majella e ne evidenziano le caratteristiche floro-faunistiche.

Museo Nazionale d'Abruzzo - L'Aquila

Il Museo Nazionale d'Abruzzo, MUNDA, in attesa dei restauri del Castello Cinquecentesco, ha riaperto i battenti presso la sede provvisoria dell'ex mattatoio dell'Aquila in località Borgo Rivera di fronte alla monumentale Fontana delle 99 Cannelle. Il museo, nuovamente inaugurato nel dicembre 2015, ha ora sede all'interno dell'ex mattatoio, edificio degli anni '30 del Novecento,

Museo Orientale - Tagliacozzo (AQ)

Il museo è sorto nell'ambito del santuario di Tagliacozzo, risalente al XVI secolo e che conserva l'icona della duecentesca Madonna dell'Oriente, e custodisce una raccolta di ex voto, icone bizantine, arredi sacri e monete provenienti dal Medio Oriente .

Museo Palazzo De Mayo - Chieti
Palazzo de’ Mayo è un edificio monumentale di straordinario pregio che si erge nel centro storico della città di Chieti: un palazzo sei-settecentesco, splendido esempio di architettura barocca d'Abruzzo, dalle dimensioni importanti e di notevole impatto architettonico nella realtà urbanistica ed artistica della città. 
Il Palazzo de’ Mayo, dopo un accurato restauro, da giugno 2012

Museo Sperimentale d'Arte Contemporanea MUSPAC - L'Aquila

Il MUSPAC possiede una collezione permanente che comprende sia opere di artisti internazionali come Joseph Beuys, Jannis Kounellis, Fabio Mauri, Mario Merz, Michelangelo Pistoletto, Giulio Paolini che di artisti italiani di origine abruzzese (vedi collezione permanente).

Museo Storico Della Fortezza Di Civitella Del Tronto (Te)

La Fortezza di Civitella del Tronto è una delle più importanti opere di ingegneria militare in Italia: si estende, infatti, per più di 500 metri di lunghezza e comprende una superficie complessiva di circa 25.000 mq.

Museo TO KE - Bellante (TE)

Il Museo TO KE, situato nel cuore del borgo medievale di Ripattoni (TE), custodisce un cospicuo patrimonio di opere d’arte moderna e di mosaici moderni realizzati con l’antica tecnica del taglio manuale.

Museo Universitario - Chieti

Il primo nucleo di esposizione è stato inaugurato presso l'Ateneo "G. d'Annunzio" nel 1994 nella sede di Palazzo De Pasquale. Attualmente, il Museo Universitario già Museo di Storia delle Scienze Biomediche  ha sede nel Palazzo "Arnaldo Mussolini", in pieno centro storico. Nella sua specificità contribuisce a caratterizzare l'Ateneo "G.

Necropoli Picena di Campovalano - Campli (TE)

Situata su un terrazzo fluviale dell'estensione di circa cinquanta ettari, attraversata da una via lastricata, una vera e propria "Via Sacra", la necropoli di Campovalano è stata oggetto di scavo a partire dal 1967.

Oratorio di San Pellegrino - Bominaco (AQ)

Faceva parte di un complesso monastico con la vicina chiesa di Santa Maria Assunta. Un'iscrizione sulla parete di fondo ne fa risalire la costruzione al 1263 da parte dell'abate Teodino. L’Oratorio è dedicato a San Pellegrino, un martire sulla cui tomba venne costruita una chiesa intorno all'VIII secolo.

Palazzo Castellano dei Conti di Celano - Castelvecchio Subequo (AQ)

Posto in alto a dominio di Castelvecchio Subequo, il Palazzo Castellano dei Conti di Celano presenta varie caratteristiche architettoniche che fanno supporre diversi tempi di realizzazione. Sul prospetto esterno si può notare una torre alla quale si è agganciato un edificio con una caratteristica loggetta.

Parrocchia S. Domenico - Penne (PE)

La chiesa di S. Domenico a Penne è un esempio tipico di edificio ad impianto medievale successivamente rielaborato seguendo i dettami del nuovo stile barocco. La fondazione di S.

Parrocchia S. Lucia
Le Messe vengono celebrate solo di mattina, le messe serali si celebrano a richiesta.

Parrocchia S. Nicola Vescovo - Cerratina

Chiesa parrocchiale della frazione di Cerratina, realizzata dai Francescani in stile barocco, nella prima metà del Settecento. Presenta una facciata a capanna, delimitata lateralmente da due lesene e chiusa in alto da un semplice timpano leggermente aggettante con oculo centrale.

Parrocchia San Giovanni Battista Catignano
A Catignano di particolare interesse è la Chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista che reca, sulla fronte eseguita in pietra squadrata, la data 1795. Questa manifestazione del gusto barocco sorprende per la sobrietà della composizione architettonica della sua facciata.

Parrocchiale Di S. Maria Assunta
La Parrocchiale di S. Maria Assunta conserva all'interno una croce processionale ed un reliquiario d'argento del '400.

Peltuinum - Prata d'Ansidonia (AQ)

La città di Peltuinum, fondata fra il I secolo a.C. ed il I secolo d.C. nel territorio abitato dal popolo dei Vestini, si estende su un pianoro sopraelevato rispetto all'Altopiano di Navelli emergente tra la valle dell'Aterno e quella del Tirino, naturali vie di attraversamento dell'Appennino Abruzzese.

Piazza Duomo

 Piazza Duomo è il centro delle origini e della storia di Atri, conserva ancora oggi il carattere di punto principale della città. Domina la piazza la mole due-trecentesca della Basilica Cattedrale, con l'ardito campanile terminante a piramide.

Pinacoteca Cascella - Ortona (CH)

La Pinacoteca è situata nel cinquecentesco palazzo Farnese e raccoglie opere di Michele Cascella (1892-1989), nativo di Ortona, del fratello Tommaso (1890-1968) e del padre Basilio (1860-1950). Di Michele Cascella conserva una delle raccolte piu' importanti (53 opere) documentanti oltre ottanta anni di attivita' del pittore

 

Pinacoteca Civica - Teramo

La Pinacoteca Civica ha sede in una palazzina neoclassica ubicata nella Villa Comunale. Già sede della Società Economica Provinciale, venne poi acquistata dal Comune e nel 1930 adattata ad accogliere un Museo. Riallestito nel 1958 e nel 1979, venne definitivamente ristrutturato nel 1996.

Pinacoteca Civica - Vasto (CH)

Lo storico Palazzo d'Avalos ospita, oltre al Museo, anche la Pinacoteca Comunale. Al secondo piano, le ampie sale dell'appartamento marchesale, accolgono le opere di Filippo, Nicola, Francesco Paolo e Giuseppe Palizzi.

Pinacoteca Comunale - Sulmona (AQ)

La creazione della Pinacoteca Comunale di Arte Moderna e Contemporanea risulta strettamente legata alla storia del "Premio di Arte Contemporanea città di Sulmona", nato trenta anni fa con la costituzione del Circolo d'Arte e Cultura "Il Quadrivio". Da tale manifestazione scaturisce il nucleo essenziale della Pinacoteca Comunale che si avvale anche di una decina di opere già di proprietà del Com

Pinacoteca Comunale - Sulmona (AQ)

La creazione della Pinacoteca Comunale di Arte Moderna e Contemporanea risulta strettamente legata alla storia del "Premio di Arte Contemporanea città di Sulmona", nato trenta anni fa con la costituzione del Circolo d'Arte e Cultura "Il Quadrivio". Da tale manifestazione scaturisce il nucleo essenziale della Pinacoteca Comunale che si avvale anche di una decina di opere già di proprietà del Com

Pinacoteca d'Arte Moderna - Avezzano (AQ)

La Galleria civica d'Arte Moderna è stata allestita nel Castello Orsini-Colonna ed espone sculture, pitture e grafiche acquisite dal 1949, anno della prima Mostra Marsicana di pittura che in seguito si sarebbe chiamata Premio Avezzano. Nel corso degli anni la collezione si è notevolmente arricchita ed oggi è possibile ammirare le opere di numerosi artisti.

Pinacoteca dantesca "Fortunato Bellonzi" - Torre dè Passeri (PE)

  L'attività della Casa di Dante in Abruzzo ha avuto inizio nel 1980, con una conferenza di Giorgio Petrocchi, a Pescara, sul tema "Politica e autobiografia in Dante", ed è proseguita ininterrottamete fino ad oggi.

Pinacoteca Patiniana - Castel Di Sangro (aq)
E' un significativo insieme di quadri licenziati da Teofilo Patini a costituire il nucleo portante della Pinacoteca Comunale, che, - grazie alle intuizioni ed all'impegno profuso negli scorsi anni Ottanta dal Sindaco Ing. Siro Piero Gargano ed alle determinanti operazioni condotte con antica passione per l'arte dal Sindaco Avv.

Pinacoteca Patiniana - Castel di Sangro (AQ)

E' un significativo insieme di quadri licenziati da Teofilo Patini a costituire il nucleo portante della Pinacoteca Comunale, che, - grazie alle intuizioni ed all'impegno profuso negli scorsi anni Ottanta dal Sindaco Ing. Siro Piero Gargano ed alle determinanti operazioni condotte con antica passione per l'arte dal Sindaco Avv.

Polo Museale Civico Diocesano - Sulmona (AQ)

Il Polo Culturale di Santa Chiara, sito nell'omonimo ex-convento, comprende il Museo Diocesano di Arte Sacra, la Pinacoteca Comunale di Arte Moderna e Contemporanea, la Biblioteca Diocesana.

Polo Museale Santo Spirito- Lanciano (CH)

Il Polo Museale Santo Spirito è il museo della Città di Lanciano in provincia di Chieti, ospita il Museo Archeologico e 2 sale per mostre temporanee.

Presepe Monumentale Di Castelli - Teramo

Il "Presepe monumentale" come ormai viene comunemente chiamato questo complesso scultoreo entrato a buon diritto nella storia della ceramica castellana, è esposto ed è visitabile in appositi locali presso l'Istituto Statale d'Arte "F.A.Grue" di Castelli.

Rocca Calascio - Calascio (AQ)

La Rocca, al culmine di un'altissima vetta (m. 1500 sul livello del mare), presenta un impianto regolare con grandi torrioni a pianta circolare, grossa torre o maschio al centro.

S. Antonio Abate - Tossicia (TE)

La chiesa di Sant'Antonio Abate risalente al sec. XV, si trova nella piazza principale del paese ed è circondata da splendide casette medioevali. Di grande bellezza è il portale tra il gotico e il rinascimentale datato 1417, opera di Andrea Lombardo e ricco di ornamenti e sculture.

S. Maria di Ronzano - Castel Castagna (TE)

Isolata nella valle del Mavone, la Chiesa rappresenta uno dei monumenti medievali più originali d'Abruzzo. Fu edificata con tutta probabilità nel XII secolo e fece parte di un importante complesso monastico benedettino. Le sue caratteristiche strutturali l'avvicinano ad altri edifici religiosi dal chiaro stile del romanico pugliese (in espansione nella nostra regione proprio in quel periodo).

San Giovanni Ad Insulam - Isola Del Gran Sasso (te)

La chiesa di San Giovanni ad Insulam ,costruita agli inizi del XII secolo e poi modificata alla fine del XIII secolo. è uno dei più importanti edifici religiosi dell'architettura romanica abruzzese. La chiesa è anche conosciuta come San Giovanni al Mavone dall'omonimo fiume su cui essa si trova.

Santa Maria Di Ronzano- Castel Castagna (te)

Isolata nella valle del Mavone, la Chiesa rappresenta uno dei monumenti medievali più originali d'Abruzzo.

Santuario Beato Nunzio Sulprizio - Pescosansonesco (PE)

Sulle pendici del Monte Picca si trova il suggestivo borgo di Pescosansonesco, dove è stato edificato il Santuario dedicato al Beato Nunzio, ragazzo nato da un'umile famiglia nel 1817; rimasto orfano, fu allevato dalla nonna, poi da uno zio che, nonostante la gracile costituzione del nipote, lo avviò al duro mestiere di fabbro ferraio.

Santuario Del Miracolo Eucaristico - Lanciano (CH)

La Chiesa di San Francesco, nel centro di Lanciano, è stata costruita nel 1258 in stile romanico-borgognone sul sito della Chiesa di San Legonziano (VII/VIII sec.); è stata rifatta in forme barocche verso la metà del ‘700. Oggi, dopo il restauro del 2000, si presenta con la sua solenne configurazione settecentesca.

Santuario del Volto Santo - Manoppello (PE)

All'interno del Santuario di Manoppello è racchiuso, in una teca, quello che è riconosciuto come il vero Volto di Gesù Cristo. Una leggenda narra infatti che nel 1506 un pellegrino si presentò al fisico Giacomo Antonio Leonelli e gli consegnò il prezioso dono.

Santuario della Madonna d'Appari - Paganica (AQ)

È situato sul percorso che congiunge le due frazioni aquilane di Paganica e Camarda, sulla strada che da L'Aquila sale verso il Gran Sasso, in una posizione suggestiva all'interno di una gola.

Santuario della Madonna dei Miracoli - Casalbordino (CH)

Il Santuario sorge sul luogo della miracolosa apparizione della Vergine. La leggenda narra che l’11 giugno 1576 un contadino di Pollutri, recitando il rosario, andava verso il proprio campo per constatare i danni di una violenta grandinata. Udito il suono della campana che annunciava la messa, si inginocchiò a pregare.

Santuario della Madonna dell'Elcina - Abbateggio (PE)

Il Santuario della Madonna dell'Elcina sorge su una collina rocciosa a breve distanza dal centro storico del paese. La chiesa in pietra locale, nella sua fattezza attuale, è di recente costruzione ma di antica fondazione e riveste un notevole valore storico, artistico e religioso per tutta la vallata.

Santuario di Ercole Curino - Sulmona (AQ)

Il Santuario di Ercole Curino si trova ai piedi del versante occidentale del monte Morrone, a circa cinque km. di distanza dalla città di Sulmona in località Badia. L´edificazione del santuario italico di Ercole Curino risale al IV secolo a. C. e venne parzialmente modificato dai romani nel I secolo a. C.. Fu seppellito da una frana nel II secolo a. C. e ben presto se ne perse il ricordo.

Santuario di Maria Santissima della Libera - Pratola Peligna (AQ)

Tutto l’Abruzzo montano e rurale riferisce la sua devozione alla Madonna della Libera, Protettrice della Valle Peligna, il cui culto si sviluppò intorno a un’immagine della Vergine rinvenuta miracolosamente nel 1456 e alla quale si attribuisce la liberazione del territorio dalla pestilenza.

Santuario di Maria Santissima Incoronata - Vasto (CH)

La chiesa, originariamente dedicata a San Martino, fu edificata nel 1738; successivamente, a seguito di un evento miracoloso che pose fine a una catastrofica siccità, fu consacrata alla Madonna Incoronata. Nel 1860 venne ampliata e vi fu annesso il convento dei Cappuccini.

Santuario di San Camillo De Lellis - Bucchianico (CH)

Il Santuario di San Camillo è ubicato nel centro cittadino, accanto al convento da lui costruito. Tra i protagonisti indiscussi della spiritualità abruzzese, fu il fondatore dell'ordine dei Chierici Regolari Ministri degli infermi ed è patrono dei malati, degli ospedali, dei medici e degli operatori sanitari.

Santuario di San Domenico - Cocullo (AQ)

Nella parte bassa del borgo di Cocullo si erge il noto Santuario di San Domenico, ricostruito tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo sul luogo di una chiesa più antica, che risulta già eretta nel XVII secolo. Ha pianta rettangolare con un bel portale rinascimentale rimontato sul fianco.

Santuario di San Gabriele dell'Addolorata - Isola del Gran Sasso (TE)

La fondazione del Convento secondo la leggenda sarebbe legata alla presenza di San Francesco; per secoli fu affidato ai conventuali che dovettero abbandonarlo dopo la soppressione degli ordini religiosi da parte dei francesi. Nel 1847 fu affidato ai padri Passionisti.