Salta al contenuto principale
x

Balsorano

Il paese ha rappresentato per anni la roccaforte di controllo dell'accesso dal sud alla valle Roveto e alla Marsica. Nella parte alta si trova il castello Piccolomini, la pianta è a pentagono irregolare con torri rotonde agli angoli. Meritano attenzione la chiesa di San Francesco, all'interno ci sono i resti di un altare in marmo con paliotti ad intarsi di madreperla, un crocifisso ligneo che raffigura S. pasquale del XV secolo.

 

Provincia: L'Aquila

CAP: 67052

Prefisso: 0863

Altitudine: 340

POSIZIONE GEOGRAFICA

41.7917551, 13.5784012

Il Castello Piccolomini di Balsorano è posto sulla sommità di un'altura in prossimità della Valle Roveto nel Comune di Balsorano, in un contesto paesaggistico bellissimo. Fu eretto sulle fondamenta di un' altra antica e diruta struttura, da Antonio Piccolomini, nipote di papa Pio II, intorno all'anno 1460, che ne assunse anche la baronia.