Salta al contenuto principale
x

Cattedrale Santa Maria del Ponte - Lanciano (CH)

Innalzata nell'XI secolo sulle arcate del Ponte di Diocleziano, nel punto in cui era stata rinvenuta una miracolosa statua della Madre di Dio, dapprima come cappella votiva, la chiesa dichiarata cattedrale nel 1576, venne man mano ingrandita nei secoli fino ad assumere le attuali proporzioni nel rifacimento attuato nel secolo scorso. La facciata di linee neoclassiche è caratte­rizzata da un portico a colonne, sormontato da una balaustra, opera dell'architetto Eugenio Michitelli di Teramo. L'interno, a navata unica lungo la quale si ergono 24 colonne, termina con un presbiterio rialzato e coperto a cupola, sotto la quale è collocata la venerata effigie di Santa Maria del Ponte, festeggiata solennemente il 15 settembre. Sulla parete destra si apre la cappella del Sacramento; altri altari riccamente decorati di stucchi e di dipinti sono sistemati lungo le espansioni laterali. Tutto l'interno è decorato con  affreschi del pittore napoletano Giacinto Diana; il bel pavimento marmoreo è stato disegnato nel 1870 da Filippo Sargiacomo. La basilica è affiancata dal campanile, che funge anche da Torre Civica, innalzato tra il 1610 e il 1621 dal milanese Tommaso Gottardo. La Chiesa dedicata alla Madonna del Ponte, patrona di Lanciano,  sorge in piazza del Plebiscito, sopra il ponte di Diocleziano e rappresenta il punto di convergenza dei Quartieri di Lanciano.
E’ possibile scendere sotto il livello della Piazza del Plebiscito dove gli scavi archeologici hanno permesso il collegamento di corridoi, passaggi e locali esistenti sotto l’antica Piazza, evidenziando numerosi particolari architettonici. L'interessante Percorso Archeologico Sotterraneo parte dalla scalinata a sinistra della Torre Campanaria per poi discendere e arrivare al Ponte di Diocleziano. Il percorso conduce dal ponte ai locali situati sotto la chiesa di San Francesco, dove è custodito il Miracolo Eucaristico.

Piazza Plebiscito - 66034 Lanciano (CH)

42.2298957, 14.3907026