Salta al contenuto principale
x

Chiesa Di Sant'Agostino - Tortoreto (TE)

La chiesa di Sant'Agostino fu ricostruita quasi interamente nel 1639 dal Priore e maestro fra Agostino Tavani come riporta una lapide sulla sinistra nell'interno. Nella facciata della chiesa vi è scolpito anno domini 1640, Sant' Agostino ricevette la luce della vita da Sant'Antonio Abate nell'anno 388, in quanto il convento degli agostiniani di Tortoreto era intitolato a S. Antonio Abate. La chiesa è ad una sola navata con volta a vela ed altari in stile barocco con decorazioni in stucco (un altare in legno). La chiesa aveva come pala dell'altare una tela (cm. 415 x 290) raffigurante il battesimo di Sant'Agostino dipinta da Mattia Preti nel 1640 e tuttora  è al Museo Nazionale de L'Aquila dove fu portata per il restauro. In una cappella laterale vi era la statua in terracotta della Madonna alta cm. 105. La chiesa in fase di restauro presenta un portale bronzeo del 1988 ad opera dello scultore Romano Buffagni. A fianco della chiesa vi è il convento dei monaci agostiniani, un tempo di grande importanza per la vita religiosa e civile di Tortoreto. Il convento era dotato di una propria biblioteca, di un frantoio, di un forno e numerosi terreni tale da risultare il terzo in Abruzzo, dopo quello di L'Aquila e Lanciano come rendita. A seguito di una consistente donazione al convento da parte di donna Padovana Franca (o Franchi) di Tortoreto fu commissionato a Mattia preti, uno dei maggiori pittori dei seicento, la realizzazione del dipinto raffigurante il battesimo di Sant'Agostino. Nel 1809 il convento a causa delle leggi napoleoniche fu soppresso e dal 1894 è stato affidato alle suore di San Giuseppe. Il convento ha un caratteristico cortile interno in stile romantico con il tipico pozzo di acqua sorgiva al centro. (AMM) 

PIAZZA DELLA LIBERTA' TORTORETO ALTO TORTORETO
Tags

42.803919, 13.913048