Salta al contenuto principale
x

CON LE RACCHETTE DA NEVE

Questo semplice ed efficace strumento che permette di camminare sul manto nevoso senza affondarvi è sempre più diffuso sull’arco alpino, mentre sui massicci abruzzesi lo è dagli anni Novanta; dette anche “ciàspole”, consentono brevi e facili escursioniinvernali nei boschi e sugli altopiani.
Al contrario dello sci di fondo escursionistico e dello sci-alpinismo, l’escursionismo con le racchette da neve non richiede una particolare conoscenza della tecnica di progressione. È però importante avere almeno le nozioni base e un po’ di esperienza in tema di montagna d'inverno; in mancanza conviene partecipare a uno dei corsi del CAI oppure prendere parte alle escursioni organizzate.
Monti della Laga
I vasti boschi e le numerose carrarecce che costellano i Monti della Laga permettono numerose escursioni in un ambiente solitario e suggestivo. Nel settore abruzzese del massiccio le zone più adatte sono quelle attorno a Cesacastina, al Ceppo e a Padula, da cui si sale nella valle del Tordino.
Gran Sasso
Gli ampi spazi e i ripidi valloni del massiccio limitano naturalmente gli spazi per gli appassionati delle “ciàspole”. Ci sono però aree adatte a loro: oltre ai dintorni dei Prati di Tivo e di Prato Selva, meritano una visita i valloni ai piedi del Monte Corvo e la zona del Voltigno, sopra Rigopiano.
Velino-Sirente
Il Piano di Pezza e i dintorni di Campo Felice, tradizionalmente frequentati con gli sci ai piedi, riservano belle soddisfazioni anche con le racchette. Di grande fascino, in particolare, i boschi ai piedi del Sirente e la zona delle “pagliare” di Tione e di Fontecchio, che si trovano sopra gli omonimi paesi.
Monti Simbruini ed Ernici
Rappresentano un teatro naturale ottimo per le escursioni con le racchette, soprattutto nei dintorni di Marsia, di Pereto e di Campo Rotondo. Qualche possibilità si ha anche nella Riserva di Zompo lo Schioppo a Morino, in valle Roveto.
Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise
È la prima area protetta d’Abruzzo e costituisce un vero paradiso anche per gli appassionati delle racchette da neve.Tra le molte mète possibili si segnalano per l'interesse paesaggistico la Cicerana, il Santuario del Tranquillo, la Val Fondillo e il lago Vivo.
Majella
Poco idoneo a questo tipo di sport per via della sua conformazione, il massiccio offre comunque qualche possibilità per le “ciàspole” nelle zone periferiche del gruppo montuoso,
come il Pizzalto o i dintorni di Passolanciano e di Fonte Romana. Ottime possibilità invece sui vicini Monti Pizi e intorno al Monte Sècine.
Monti dei Frentani
Sono di scarso interesse per lo sciatore, ma i rilievi più orientali dell’Abruzzo permettono invece belle passeggiate con le racchette nell’Abetina di Rosello e intorno a Monte Castel Fraiano.

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!