Salta al contenuto principale
x

mazz’marill: i folletti d'Abruzzo

Nascosti tra gli arbusti, attendono i visitatori del bosco, per portare notizie dal mondo ultraterreno, per mettere in guardia su qualche possibile pericolo, per dare consigli, o in rari casi indicare la presenza di un tesoro...
Scricchiolii, fruscii, rumore di rami spezzati, piccoli tocchi sulle pareti delle case annunciano la presenza dei "mazz’marill", i folletti d’Abruzzo. Mai farsi prendere dalla paura. Se non ascoltati i folletti diventano dispettosi, nascondono o rompono oggetti..
La leggenda folletti d'Abruzzo è molto diffusa nelle zone montane e collinari della Regione, tanto che al Castello di Palmoli, a novembre, si celebra "La notte dei mazz’marill", una serata dedicata alle superstizioni e all'esoterismo, nella quale si riscoprono le tradizioni locali legate ai Santi e ai Defunti.