Salta al contenuto principale
x

Oricola

Borgo della Marsica occidentale, Oricola (AQ) si sviluppa su una altura a 810 metri s.l.m. L’antico centro abitato, che si presenta con strette e tortuose viuzze, è dominato da un antico maniero del IX secolo eretto dal Conte dei Marsi. Nel XVI secolo, grazie all’intervento delle famiglie romane dei Colonna e degli Orsini, il castello acquisì l’aspetto attuale di fortino rinascimentale a pianta triangolare. Da sempre la rocca è il punto di riferimento della vita cittadina e luogo principale di attrazione per chi visita il borgo. Non lontano dal castello si trova la Chiesa di San Salvatore ad una sola navata che custodisce all’interno pregevoli stucchi, affreschi dell’età barocca, statue e arredi come un prezioso organo ligneo ottocentesco realizzato da Tommaso Vayola. Poco fuori dal paese, la semplice chiesa campestre di Santa Restituita, conserva all’interno un ciclo di affreschi del XII secolo. In posizione solitaria si trova l’antico santuario della Madonna dei Bisognosi e, nella frazione di Civita, la Chiesa del Sacro Cuore, elegante esempio di architettura sacra della seconda metà del XX secolo. Il Bosco di Sèsara, ampia area boschiva che corona la parte nord-occidentale del territorio comunale, consente di fare una immersione nella natura tra la ricca vegetazione di querceti, castagni e faggi secolari e una rara microfauna.

Provincia: L'Aquila

CAP: 67063

Prefisso: 0863

Altitudine: 810

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.0687624, 13.0472164