Salta al contenuto principale
x

Riserva Naturale Bosco di Don Venanzio - Pollutri (CH)

Il bosco di Don Venanzio, prende il nome dall'ultimo proprietario che, nel 1986, lo cedette al Comune di Pollutri. La sua estensione è di circa 78 ettari e rappresenta uno degli ultimi lembi di foresta planiziaria della costa adriatica, protetti integralmente dal 1999 con l'istituzione della Riserva. Si sviluppa lungo il basso corso del fiume Sinello, nel comune di Pollutri (Ch), in località Crivelle, tra la SS.16 Adriatica, la provinciale per Scerni e il fiume Sinello. L'ingresso si trova a circa un km. dall'uscita del casello  di Vasto Nord - Casalbordino dell'A14, in direzione Gissi. Tutta la zona è protetta integralmente; dall'unico viale interno si diramano percorsi attrezzati che consentono, con l'ausilio di guide,  di inoltrarsi nel bosco e raggiungere angoli suggestivi. Il clima del bosco è di tipo mediterraneo. Le specie arboree più importanti sono il Pioppo bianco, il Pioppo nero, la Roverella, il Cerro, la Farnia. Vi sono esemplari di alberi che arrivano a sfiorare i 25 metri d'altezza. Tra gli arbusti ricordiamo l'Edera, il Sanguinello ed il Corniolo. Nel sottobosco vegetano l'Anemone dell'Appennino, il Pungitopo e il Giglio rosso. Nelle acque del fiume Sinello si trovano Ranuncoli, Sedano d'acqua, Crescione. La fauna è rappresentata dai vari uccelli migratori, volpi, tassi, talpe e ricci.Antistante all’ingresso del Parco, vi è un’area attrezzata per pic-nic. 

0873 900300

66020 Pollutri (CH) circa 1 km. dal casello dell?A14
info@comunedipollutri.it

0873 907359

42.1375942, 14.5935669