Salta al contenuto principale
x

Rocca di Mezzo

Rocca di Mezzo, a metri 1329 sul mare, a Km. 29 dal Capoluogo, posta al margine nord-orientale dell'Altopiano carsico delle Rocche, è località climatica di soggiorno estivo e centro di sport invernali. Il comune, che fa parte del Parco Regionale Sirente-Velino, comprende anche le frazioni di Fontavignone, Terranera e Rovere. Sorto in epoca barbarica come borgo fortificato, partecipò alla fondazione della città dell'Aquila. L'abitato presenta tuttora qualche carattere medievale ed interessanti monumenti. Accanto all'antico paese è sorta oggi una nuova zona residenziale con ville, residences ed alberghi, che conferisce alla località l'aspetto grazioso di una cittadina. Le pinete e i prati che gli fanno corona insieme al salubre clima di montagna, ne fanno un centro di salutare villeggiatura. Il suo singolare paesaggio permette molti itinerari per passeggiate escursionistiche ed alpinistiche. In inverno le vicine piste della Magnola e di Campo Felice, offrono interessanti percorsi agli sciatori. Di largo richiamo per la zona sono anche alcune feste caratteristiche: la più nota è quella del Narciso, il fiore che nel mese di maggio fiorisce tra le erbe dell'altipiano.

 

Provincia: L'Aquila

CAP: 67048

Prefisso: 0862

Altitudine: 1329

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.197752, 13.5205565

Prossimi Eventi

Il Parco Naturale Regionale del Sirente-Velino, istituito nel 1989, si estende su 54.361 ettari, con sede a Rocca di Mezzo e interessa 22 comuni della provincia di L’Aquila. I massicci del Velino e del Sirente offrono al visitatore tanti motivi d’interesse.

Il museo archeologico è ospitato all'interno del borgo fortificato di Rovere in alcuni locali medievali ristrutturati in tempi recenti e posi al di sotto della quattrocentesca chiesa di San Pietro. Al suo interno è stato organizzato un percorso archeologico espositivo che documenta le varie fasi della realizzazione del borgo e del Castello e consente di ammirare i numerosi reperti recuperati.