Direkt zum Inhalt
x

Franco Arminio al Festival dei giovani dell'Appennino - Collarmele (Aq)

Il Festival dei giovani dell’Appennino rappresenta il primo evento culturale dedicato ai giovani e alle giovani dell’entroterra, con l’obiettivo di mettere a sistema idee e progetti per lo sviluppo territoriale e la lotta allo spopolamento dei centri minori.

A Collarmele fervono i preparativi per accogliere le delegazioni giovanili provenienti da 10 paesi e 4 regioni italiane. Nello specifico, quest’anno saranno rappresentate per l’Abruzzo le comunità di Fontecchio (AQ), Gagliano Aterno (AQ), Tremonti (AQ), Bisegna (AQ), Castelli (TE), Roccamontepiano (CH) e Sante Marie (AQ), mentre per il Lazio, la Toscana e il Molise interverranno rispettivamente giovani da Mandela in provincia di Roma, dalla frazione di Tosina in provincia di Firenze e infine da Castel del Giudice, in provincia di Isernia.

Sulla scia della prima edizione svoltasi nell’agosto scorso, le delegazioni di giovani esporranno nel corso della giornata i progetti che stanno attuando nelle loro realtà territoriali, accomunate dalla piaga dello spopolamento che imperversa su tutta l’inarcatura appenninica.

La giornata sarà caratterizzata dalla presenza di 18 stands, che spaziano dal settore enogastronomico a quello artigianale, dalle associazioni culturali all'imprenditoria digitale orientata alla valorizzazione del territorio.

Chiuderanno la giornata lo spettacolo del poeta e paesologo Franco Arminio   seguito dall'esibizione della celebre Orchestra Popolare del Saltarello.

Dalle 9:00 a Mezzanotte.

Giovani provenienti da 10 paesi di 4 regioni italiane si stanno preparando per il viaggio che li condurrà a Collarmele, in Piazza dell'Orologio, il 6 agosto 2022, dalle 9:00 a mezzanotte dove ogni micro-rivoluzione in corso si unirà in un evento corale, un megafono dell'Italia profonda, "ragazzi e ragazze che abitano l’Italia dei margini, l’arco appenninico che percorre da nord a sud la penisola e custodisce un immenso patrimonio culturale e ambientale. Alla profonda crisi demografica che caratterizza questo tempo si affianca una conseguente spersonalizzazione dei luoghi, sancita dal graduale allentamento del nodo che lega da millenni paesaggi e abitanti".. che provano a " progettare, di anno in anno, un modo policentrico di intendere l'Italia, una strada senza ostacoli per chi cresce dove il freddo arriva prima, un ambientalismo non di passerella, l'azzeramento del consumo del suolo, un modello di sviluppo che affondi le radici nel paesaggio e che abbracci patrimonio culturale (materiale e immateriale) e innovazione tecnologica... Laddove si racconta che niente rimane, noi vi abbiamo visto il mondo e abbiamo acceso un riflettore..."

Tra gli interventi delle delegazioni si alterneranno intermezzi di carattere musicale, agonistico e performativo.

Franco Arminio al Festival dei giovani dell'Appennino - Collarmele (Aq)

 

L'evento si svolge con il patrocinio di: Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise , Parco Naturale Regionale Sirente Velino , Borghi Autentici d'ItaliaUSRCConfartigianato Imprese Avezzano.

Ci sono due mondi. Uno è il mondo, l'altro è il mio paese (F. Arminio)

https://festivalgiovaniappennino.it/

festivalgiovaniappennino@gmail.com

Facebook

Instagram

 

L.T. 19-07-2022

Indirizzo: Piazza dell'Orologio 67040 Collarmele, AQ

Dal: 06-August-2022

Al: 06-August-2022

42.0640344, 13.6283804