Skip to main content
x

Dal Lago di Bomba a Montebello sul Sangro

Ci dirigiamo verso il villaggio turistico di Pietraspaccata, proprio sulle rive del lago, seguendo da Villa Santa Maria una stradina asfaltata per quattro chilometri. Da qui iniziamo a pedalare lungo la sterrata che costeggia il lago, fino a incontrare, dopo poche centinaia di metri sulla sinistra, un'altra piccola sterrata, che abbandona la riva e ci conduce in senso opposto a Villa Santa Maria, a mezza costa sulle colline a ridosso del lago. Dopo circa 3 km dalla partenza, in corrispondenza di una fontana, inizia una stradina asfaltata in discesa che in breve ci porta a Villa Santa Maria; attraversiamo il corso principale e ci addentriamo nel centro storico; oltrepassiamo il porticato subito dopo la chiesa dedicata a San Francesco Caracciolo ed affrontiamo un tratto in forte ascesa che ci porta alle ultime case del paese, da dove inizia il tratto di stradina sterrata e in alcuni punti con pietre, che si addentra in un folto bosco con alcuni punti di salita abbastanza ripida. Dopo 9,3 Km dalla partenza raggiungiamo quota m.525, e dopo altri 500 metri quota m.600, proprio in corrispondenza di un incrocio con una stradina asfaltata, che seguiremo sempre in salita. Raggiunto il cimitero di Montelapiano (Km 10,4 e m.660), proseguiamo a destra e in breve arriviamo proprio al centro del piccolo paese ( Km 11,6 e m.760): dal vicino belvedere si domina tutta la Valle del Sangro a partire dal sottostante lago. Abbandonato Montelapiano, proseguiamo a sinistra ancora in salita per una strada asfaltata all'ingresso del paese; affrontiamo gli stretti tornanti e finalmente raggiungiamo un tratto pianeggiante, dove la strada diviene brecciata e taglia una prateria. In breve arriviamo a un quadrivio ( km 15 dalla partenza): svoltiamo a destra per una salita che ci porta ad incrociare un'altra sterrata proveniente dall'alto (m. 900 di altezza) e seguiremo in discesa fino a Montebello sul Sangro (Km 16,5 e m.800), un paesino chiamato fino a qualche anno fa "Buonanotte" e ricostruito alle pendici del cucuzzolo su cui sorgono i resti delle case dell?antico borgo abbandonato. Per portare a termine lo spettacolare giro, rimane solo la piccola salita fino al borgo abbandonato, quindi tutta discesa fino al ritorno al punto di partenza, subito dopo il cartello segnaletico di inizio del Comune (Km 18,2), svoltiamo a sinistra per una stradina con indicazione Collemazzucco, la seguiamo in discesa, incrociamo un'altra strada asfaltata (km 21,3) che seguiremo ancora in discesa per altri 700 metri. All'indicazione Azienda Agrituristica "Olimpo", svoltiamo a destra per un'ennesima stradina bianca e raggiungiamo un gruppetto di case. In corrispondenza di una fontana, imbocchiamo una piccola sterrata poco evidente sulla destra. Dopo aver costeggiato una breve radura, raggiungiamo di nuovo la sterrata percorsa all'inizio in salita (km 25,6):questa volta la seguiamo in discesa e, dopo aver percorso circa 28 Km dalla partenza, raggiungiamo di nuovo il villaggio turistico di Pietraspaccata.

Caratteristiche: percorso medio su fondo sterrato alternato a tratti di stradine asfaltate ; periodo Consigliato: tutto l'anno Quota: da 260 a 900 metri. Sviluppo: 28 Km. Dislivello: 640 metri. Tempo : 3.30 ore.

Praticabile in: Autunno Primavera Estate

Richiedi informazioni per questo itinerario
CAPTCHA Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici. Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.

42.0044891, 14.358825