Skip to main content
x

Monteodorisio

Dove si trova: Monteodorisio (CH) rappresenta un caposaldo storico del territorio costiero del Vastese.

Perché visitarlo: Nel medioevo svolse funzione di controllo attraverso i suoi 13 castelli. Le prime testimonianze risalgono al 993, quando il feudo passò nelle mani di Oderisio, Conte dei Marsi, dal quale prese il nome il paese. Il centro storico di Monteodorisio con le sue mura, le torri di avvistamento e le porte di accesso al borgo rievoca ad ogni angolo la sua storia medievale. Appena giunti in paese si è accolti dal Santuario della Madonna delle Grazie, edificato nel 1886 quando, durante i lavori di restauro della vecchia chiesa, zampillò una sorgente d'acqua che, secondo tradizione, guariva i malati.

La Chiesa di San Giovanni Battista conserva i muri di fondazione e la possente torre campanaria che faceva parte del sistema difensivo del borgo fortificato. La parte più alta della rocca è occupata dal maestoso e panoramico Castello, che oggi ospita il Museo per l'Economia tra l'Antichità ed il Rinascimento ed il Centro di Documentazione dell'Ordine Francescano in Abruzzo e Molise.

Cosa vedere:

  • il centro storico;

  • il Castello ed il Museo;

  • il Santuario della Madonna delle Grazie;

  • la Chiesa di S. Giovanni Battista;

  • il Museo Archeologico del Vastese;

Cosa mangiare: Prodotti e piatti tipici di Monteodorisio sono: la Ventricina, insaccato preparato con carne di suino, peperoncino, sale e semi di finocchio; le Sagne a pezzate, pasta fatta in casa preparata con semola di grano duro, sale e acqua, condita generalmente con pomodoro fresco; le Ndernappe, pasta fatta in casa preparata con farina bianca, crusca, acqua e sale, condita con sugo di ventricina leggermente piccante; le Pallotte casce e ove, polpette di formaggio, uova e pane raffermo, fritte e poi ripassate in un sugo di pomodoro.

Sito web:

http://www.comune.monteodorisio.ch.it/

FC (26/03/2020)

Provincia: Chieti

CAP: 66050

Prefisso: 0871

Altitudine: 315m

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.0902946, 14.652952

The Archaeological Museum of Vastese is located in the Castle of Monteodorisio and exhibits a selection of the most significant manifestations of the material culture of the people who lived in the territory now known as Vastese. The themes and objects are proposed in an essentially chronological itinerary, from prehistory to the middle ages.

The Museum and Documentation Centre of the Franciscan Order in Abruzzo and Molise (Order of Friars Minor Conventual) is located in the fortress of the Castle of Monteodorisio (intended as an ancient village surrounded by walls) dating back to the 11th century rebuilt in the fifteenth century and adapted to stately residence in the seventeenth and nineteenth centuries.

Located at the entrance of the village, it occupies the area where there was a sixteenth-century chapel dedicated to the Madonna delle Grazie. Its construction began in 1886 following a prodigious event: during the restoration of the church, a crack had begun to gush from the water that had inexplicably healed a sick child.