Skip to main content
x

Da Caramanico Terme nel cuore del Parco della Majella, tra borghi e paesaggi meravigliosi

Itinerario: Caramanico - Salle - Bolognano - San Valentino in A.C. - Caramanico

Descrizione: L'itinerario parte da uno de "I Borghi più belli d'Italia", Caramanico Terme, importante centro termale e comune di origine longobarda che conserva ancora il suo impianto medievale costituito da resti di case-mura, antiche porte e suggestivi intrecci di vicoli lungo tutto l´abitato e si arricchisce di alcuni imponenti palazzi signorili sorti in epoca rinascimentale. Dislocato nel territorio del Parco nazionale della Majella, è noto anche per la presenza della meravigliosa Riserva Naturale Valle dell'Orfento in cui è presente l'Eremo celestiniano di San Giovanni all'Orfento. Attraverso la SS487 raggiungiamo il piccolo paese di Salle, centro agricolo con aziende artigiane e piccole industrie: vi si lavorano budella di animali per la produzione di corde armoniche e per suture chirurgiche. Salle vanta il ponte in muratura più alto d’Europa, costruito nei primi anni cinquanta, a 104 metri sopra il fiume Orta, oggi utilizzato anche per il bungee jumping. Il paese, che ha dato i natali al Beato Roberto da Salle, custodisce intatto il suo castello, nella parte vecchia del paese. Seguendo la SP66, l'itinerario ci porta a Bolognano, borgo di origine medioevale, noto per un importante sito di archeologia industriale ed uno dei santuari neolitici più importanti d'Abruzzo. Il paese è immerso nella splendida Valle dell'Orta, suggestiva riserva naturale. Dopo aver percorso un tratto della SS5, si risale dalla SP63 che ci porta in un altro de "I Borghi più belli d'Italia", San Valentino in Abruzzo Citeriore: piccolo paese grazioso e accogliente, caratterizzato da gradinate che all’improvviso si aprono su slarghi che regalano scorci splendidi. Il nucleo antico, situato su un colle che domina la vallata del fiume Pescara in direzione dell'Adriatico, si sviluppa intorno al Castello Farnese e alla Cattedrale. Ospita l'importante Museo dei Fossili e delle Ambre ed è noto per un evento unico nel suo genere, la cosiddetta "Festa dei cornuti", una sfilata divertente che prende in giro per le strade del paese i mariti e le mogli traditi (i "cornuti" appunto), nella notte prima di San Martino. Riprendendo la SS487 affrontiamo le ultime salite che ci portano alla fine dell'itinerario, in Piazzale Vallocchia a Caramanico.

FC 29/10/2020

Pendenza media: 4,2%

Pendenza massima: 18,9%

Difficoltà: tour facile

Info e Contatti: https://www.abruzzoturismo.it/abruzzo-bike-friendly

Dislivello: 465m

Lunghezza Km: 43,3

Punto di Partenza: Caramanico Terme

Punto di Arrivo: Caramanico Terme

Mappa 21-22.jpg

Coordinate GPX: Tour22.gpx
Richiedi informazioni per questo itinerario
CAPTCHA Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici. Image CAPTCHA
Enter the characters shown in the image.
CATEGORIE DI APPARTENENZA

42.1611118, 14.0085976