Magazine

Wine Star Awards: l'Abruzzo regione vinicola dell’anno 2022

Date:

31 gennaio 2023

Reading time:

3 min

Topics
  • Vini

Description

Si celebra stasera a San Francisco (USA) il Wine Enthusiast's 2022 Wine Star Awards nel corso del quale l'Abruzzo riceverà il trofeo di "Regione Vinicola dell'Anno 2022"

Una regione ricca di tradizione e intrisa di innovazione”: con questa motivazione l’Abruzzo è stata eletta regione vinicola dell’anno 2022 dalla prestigiosa rivista inglese Wine Enthusiast, spuntandola su altri importanti competitor: ventunomila i vini degustati alla cieca, esaminati e valutati, migliaia di bottiglie a caccia delle cento offerte dei vini più entusiasmanti del 2022, selezionati perché avvincenti, deliziosi, con un eccezionale rapporto qualità-prezzo.

La presenza della vite in Abruzzo risale all’epoca Romana, e da allora i vini Abruzzesi sono menzionati negli scritti di autori di ogni epoca. Ovidio ne “ Le metamorfosi" descrive la Valle Peligna e in particolare la zona di Torre dei Passeri laddove la valle si apre all’Adriatico “come fertile e cara a Cerere, dea del grano, “multoque feracor uvis“, molto più fertile per il vino e, secondo la leggenda raccontata da Polibio, Annibale, condottiero cartaginese , rinvigoriva il suo esercito con il vino prodotto negli Aprutzi e lavava i suoi cavalli con esso facendoli guarire dalla scabbia. Andrea Bacci, nell’opera "De naturali vinorum historia de vinis Italiae" del 1596, parla dei vini di Sulmona (AQ) e del territorio dei Peligni e Michele Torcia nel 1792 descrive per la prima volta la presenza del vitigno Montepulciano in Abruzzo. I francesi delle truppe napoleoniche usavano l'appellativo di "petit champagne"  per il vino Montonico ottenuto da un antico vitigno risalente al tempo dei Romani, frizzantino dal gusto morbido, fresco e vivace, assaporato durante il loro arrivo in terra d'Abruzzo tra il 1789 e il 1799.

Titolo del Paragrafo
Wine Star Awards: l'Abruzzo regione vinicola dell’anno 2022
Immagine Paragrafo
Vigneti a Colonnella, ph pizzodisevo 1937  cc-by-sa-2.0
Credits Immagine Paragrafo
Vigneti a Colonnella, ph pizzodisevo 1937 cc-by-sa-2.0
Descrizione Paragrafo

"Gli amanti del vino hanno sempre celebrato le leggendarie regioni vinicole del mondo, ma gli enofili esigenti sanno che le gemme nascoste si scoprono fuori dai sentieri battuti della degustazione. La regione costiera montuosa dell'Abruzzo nell'Italia centrale , situata lungo il mare Adriatico, è una di queste destinazioni vinicole. È la regione dell'anno di Wine Enthusiast per motivi che superano le sorprese che offre: dai suoi villaggi incontaminati ai suoi paesaggi naturali mozzafiato, pieni di cascate, fiumi e castelli storici. La celebre regione vinicola sta rapidamente diventando anche una destinazione ambiziosa di viaggi lenti, sottolineando un legame sostenibile con la cultura, le persone, la gastronomia e la musica locali. Una delle regioni vinicole più antiche, l'Abruzzo è a due ore di macchina da Roma. 

Microclimi unici si estendono in tutti i 36.000 ettari di vigneti che crescono tra le montagne e il mare. I vini abruzzesi raccontano da sé attraverso le uve locali che ne esprimono le caratteristiche e il senso del luogo, anche attraverso un contrasto sensoriale che rispecchia il contrasto tra il mare e la montagna abruzzesi: i famosi e corposi vini rossi del Montepulciano, i grandi vini bianchi del Trebbiano abruzzese e, naturalmente, il Cerasuolo d’Abruzzo."

 

Il Pecorino rappresenta il vino bianco del futuro, un vino che dona struttura, acidità e uno spettro olfattivo davvero importante, come tutti i vini di grande longevità”. L'Abruzzo sta anche iniziando a concentrarsi sugli spumanti e coltivando vitigni autoctoni meno conosciuti come Cococciola Passerina e Montonico Bianco. 

Sono nate tante nuove cantine, spesso avviate da giovani che hanno investito nella terra o hanno ereditato l'azienda di famiglia. Hanno una mente più aperta, una visione diversa rispetto ai loro genitori, sicuramente più sostenibili, più green e una capacità imprenditoriale molto più dinamica” e anche nelle cantine storiche è emersa una nuova generazione che ha cambiato stile e filosofia”("Davide Acerra" - Consorzio di Tutela Vini d'Abruzzo).

Wine Enthusiast's 2022 Wine Star Awards

Tag

  • Vini

Image gallery

Last updated

28/05/2024, 14:54

Published by Laura Toppeta