Salta al contenuto principale
x

Cagnano Amiterno

Dove si trova: situato nella Alta Valle dell'Aterno, costiutisce una delle porte di accesso nella zona settentrionale-occidentale del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Il comune ha un territorio molto ampio che comprende 13 località raggruppate in 4 frazioni (San Giovanni, Cagnano,Termine, Fiugni).

Perché visitarlo: nel XIII sec. Cagnano fu tra i Castelli fondatori dell'Aquila. Attualmente conserva interessanti motivi artistici e storici. Il territorio vanta paesaggi quasi incontaminati ideali per chi ama stare a contatto con la natura. Il comprensorio montuoso, articolato e caratterizzato da profonde valli scavate dai torrenti che confluiscono nell'Aterno, si presta per escursioni interessanti: notevole e poco conosciuto l'Altipiano di Cascina, con le sue sorgenti, fonti ed inghiottitoi, circondato da un anfiteatro naturale di boschi di nocciolo, faggio, carpino, acero e ornello.

Cosa vedere:

  • Chiesa dei Santi Cosma e Damiano: posta alla sommità di una collina che sovrasta il piccolo abitato di Torre. Risale al XV secolo. L'interno è a navata unica di notevoli dimensioni, la facciata quadrangolare in pietra squadrata è arricchita da un portale con un finestrone rettangolare risalente al 1811;
  • Chiesa di Maria Santissima della Natività: conserva l'originaria struttura medioevale con pianta rettangolare a croce latina, divisa in tre navate. La facciata è in pietra sbozzata con portale molto semplice;
  • Chiesetta di San Rocco: quasi interamente ricostruita in seguito al terremoto del 1703, come testimoniano le decorazioni in stucco settecentesche. Ha un impianto a sala, la facciata semplicemente intonacata, con portale e finestrone sette-ottocenteschi;
  • ​​​​​​Casale fortificato Dragonetti: del sec. XVII, è situato nel mezzo della piana di Cascina, luogo ideale per gli amanti della natura.

Cosa mangiare: sagne e fagioli, fettuccine al sugo di cinghiale, diverse preparazioni di pasta all'uovo con farina di grano solina e grano saraceno, specialità a base di tartufo e di cinghiale, arrosticini, salsicce. Nel mese di agosto la Sagra del Cinghiale è tappa obbligatoria per i buongustai che capitano in questi luoghi.

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.4572301, 13.2086442

Prossimi Eventi

Amiternum fu un'antica città italica in Abruzzo fondata dalla tribù dei Sabini, le cui rovine sorgono oggi a 9 km da L'Aquila.