Salta al contenuto principale
x

Costruire "in massone": la terra cruda

Il racconto più singolare della civiltà contadina in Abruzzo è rappresentato dalle case di terra cruda.

Ben oltre la bellezza e il fascino che vi si respira, ritessono le fila di tra passato e presente per convogliare in termini attuali e  “green” le tecniche edili di un tempo. Le case di terra sono, infatti, costruite con materiali naturali come argilla, acqua e paglia e possiedono un’elasticità strutturale che le rende ideali negli eventi sismici.
In Abruzzo ne esistono 806 esemplari, ma il borgo in cui sono maggiormente presenti è quello di Casalincontrada (124), sede del Centro di Documentazione Permanente sulle Case di Terra per la divulgazione e la conoscenza delle terra cruda come materiale da costruzione e per raccogliere le testimonianze delle conoscenze locali sul costruire in massone (terra mista a paglia).  Il Comune di Casalincontrada è co-fondatore nel 2000 dellAssociazione internazionale Città della Terra Cruda.

(LT 05/03/2020)
(LT 15/04/2020)

foto: Fiore Silvestro Barbato - (CC BY-SA 2.0)

42.2937225, 14.1370612