Salta al contenuto principale
x

Abbateggio

Abbateggio è un piccolo borgo che sorge in uno splendido contesto naturale, tra boschi di faggio e roverella nel Parco Nazionale della Majella, che comprende due terzi del suo territorio. È conosciuto come il “paese presepe”, per il suo aspetto antico e perfettamente conservato: il centro, aggrappato a uno sperone roccioso sulla valle del Fosso Fonte Vecchia, incanta con le sue case in pietra bianca, tipica di queste zone, i vicoli stretti e intricati e le ripide scalinate che guidano i passi del visitatore. Da qui la vista spazia dal Massiccio del Gran Sasso fino a toccare, in lontananza, il mare. Nei dintorni, da non perdere, è il Santuario della Madonna dell'Elcina, isolato su un’altura, con la sua facciata in pietra e le muraglie perimetrali.

Info: Comune - Via Roma, 8 - 65020 Abbateggio (PE)

Tel: 0858574223 - comune@comune.abbateggio.pe.it

www.comune.abbateggio.pe.it

 

Provincia: Pescara

CAP: 65020

Prefisso: 085

Altitudine: 447

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.2256293, 14.0107077

Prossimi Eventi

Il Santuario della Madonna dell'Elcina sorge su una collina rocciosa a breve distanza dal centro storico del paese. La chiesa in pietra locale, nella sua fattezza attuale, è di recente costruzione ma di antica fondazione e riveste un notevole valore storico, artistico e religioso per tutta la vallata.

È uno degli Eremi Celestiniani della Majella più spettacolari e famosi. L'edificio si stende in uno scenario arido, sotto un costone roccioso che lo copre completamente, tanto da mimetizzarsi nella roccia.

Il museo è articolato in due sale e tre sezioni: la sala paleontologica che comprende la sezione fossili e la sezione "uomo" e la sala delle ambre.La sala paleontologica, dopo una parte introduttiva sul rapporto uomo-fossile e sul lento affermarsi della paleontologia come scienza, offre un quadro generale del nascere e dell'evolversi della vita nel mare, culla primigenia di ogni organismo.

L'Eremo di Santo Spirito a Majella è il più grande e famoso di tutta la Montagna Madre, un piccolo Monastero costruito tra le rocce. Anche se ha subito diverse trasformazioni nei secoli, mantiene ancora il fascino dovuto alla stupenda posizione nella valle omonima.