Salta al contenuto principale
x

Castel Frentano

Dove si trova:

Castel Frentano è un Comune della Provincia di Chieti e si trova a sud di Lanciano, nella storica "Frentania", oggi val di Sangro, sopra cui il borgo domina.

 

Perché visitarlo:

Il centro storico di Castel Frentano è ricco di chiese di interesse artistico, palazzi storici ed antiche mura difensive e la posizione geografica ed il clima mite, favoriscono le passeggiate all'aria aperta tra panorami mozzafiato.

 

Cosa vedere:

  • il centro storico;

  • la Chiesa di S. Maria assunta;

  • il belvedere Caporali;

 

Cosa mangiare:

Castel Frentano è famosa dappertutto perchè capitale del bocconotto, dolce tipico della cittadina frentana. Consiste in una tartelletta di pasta frolla preparata con olio extravergine d'oliva, farcita con una crema compatta a base di cioccolato fondente, mandorle e cannella.

 

Sito web:

https://www.comunedicastelfrentano.it/

Foto Zitumassin CC BY-SA 4.0

Provincia: Chieti

CAP: 66032

Prefisso: 0871

Altitudine: 399

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.1950675, 14.3578056

Prossimi Eventi

Il Polo Museale Santo Spirito è il museo della Città di Lanciano in provincia di Chieti, ospita il Museo Archeologico e 2 sale per mostre temporanee.

Il Museo "Federico Spoltore", riconosciuto dalla Regione Abruzzo nel 2001, documenta l'esperienza culturale ed artistica di Federico Spoltore. Agli arredi ed oggetti d'arte già di proprietà della famiglia Spoltore, si aggiunsero le opere più significative del pittore che proprio tra quelle mura vide la luce ed operò.

Il Museo Diocesano di Lanciano è uno dei musei di arte sacra più importanti della regione Abruzzo. Aperto al pubblico nel 2002 da Mons. Carlo Ghidelli, il museo è il frutto di una minuziosa ricerca di opere antiche, a cura di Mons. Enzio D'Antonio, presso la sede arcivescovile e le varie chiese di Lanciano, alcune delle quali sconsacrate da secoli.

Furono erette verso il X secolo quando la città di Lanciano inglobò il quartiere di Civitanova per difendere questo lato della città.

La Chiesa di San Francesco, nel centro di Lanciano, è stata costruita nel 1258 in stile romanico-borgognone sul sito della Chiesa di San Legonziano (VII/VIII sec.); è stata rifatta in forme barocche verso la metà del ‘700. Oggi, dopo il restauro del 2000, si presenta con la sua solenne configurazione settecentesca.

Innalzata nell'XI secolo sulle arcate del Ponte di Diocleziano, nel punto in cui era stata rinvenuta una miracolosa statua della Madre di Dio, dapprima come cappella votiva, la chiesa dichiarata cattedrale nel 1576, venne man mano ingrandita nei secoli fino ad assumere le attuali proporzioni nel rifacimento attuato nel secolo scorso.

E' la chiesa più interessante della città  ed uno dei monumenti più importanti dell'intero Abruzzo. Sorge all'interno dell'antico quartiere Civitanova, tra via Santa Maria Maggiore e via Garibaldi. Di architettura borgognona-cistercense, con grandioso presbiterio,fu eretta nel 1227, modificata nel sec. XIV e poi di nuovo intorno al 1540.

Dai locali sottostanti la chiesa di San Francesco è possibile scendere sotto il livello della Piazza del Plebiscito dove gli scavi archeologici che hanno permesso il collegamento di corridoi, passaggi e locali esistenti sotto l’antica Piazza, evidenziando numerosi particolari architettonici.