Salta al contenuto principale
x

Castello Piccolomini - Celano (AQ)

Descrizione:  il Castello Piccolomini di Celano è  uno dei più prestigiosi esempi di castello residenza della nostra penisola.

Appartenente alla tipologia di residenza fortificata, il castello di Celano è costituito da un blocco centrale di forma rettangolare con torri angolari e merlature. Si accede all' elegante cortile interno attraverso un ingresso monumentale. Al centro del cortile è presente un  pozzo, circondato sui quattro lati da un portico ad arcate, che si ripetono anche nel loggiato del piano superiore. L'edificio è circondato da una cinta muraria  potenziata da torrette a pianta quadrata.

Storia e leggende: la fondazione del castello viene attribuita a Pietro De' Berardi che nel 1392 realizzò la cinta muraria e i primi due piani del castello. La costruzione venne portata avanti da Lionello Acclozamora che nel 1451 realizzò il piano nobile, l'apparato con il cammino di ronda e le quattro torri ad angolo. Fu Antonio Piccolomini a trasformare il castello da costruzione militare a dimora signorile. E' sede degli Uffici della Soprintendenza MIBACT. Secondo la leggenda, esisterebbe un tunnel che unisce il Castello al Convento di Santa Maria in Valleverde, legata alla storia di Jacovella da Celano e del suo amore contrastato con il Conte.

Musei e mostreCollezione Torlonia e Museo d'Arte Sacra della Marsica

Nei dintorniGole di Celano, Chiesa di Santa Maria di Valleverde, 

Servizi: sala conferenze; sale per esposizioni temporanee; spazi esterni per performance musicali e teatrali; locali per laboratori didattici. Aperto da Mercoledì a Domenica ore 8:30-19:30 (la biglietteria chiude 30 minuti prima). 

L.T. 03-11-2020
Via Largo Cavalieri di Vittorio Veneto - Celano (AQ)
http://www.sbsae-aq.beniculturali.it
drm-abr.castellopiccolomini@beniculturali.it

0863 792922 (uffici); +39 0863 793730 (portineria)

42.0846548, 13.5460127