Salta al contenuto principale
x
Dalla Majella selvaggia alla quiete del lago Sant'Angelo

Dalla Majella selvaggia alla quiete del lago Sant'Angelo

0
0

Una vista spettacolare dalla Val Serviera, bellissima forra nel versante sud-orientale del massiccio della Majella selvaggia che premia un'escursione emozionante tra rocce, valli, boschi, prati verdi e prati di ghiaia, tra mille specie floristiche e faunistiche, grotte e stazzi e arriva fino all Lago Sant'Angelo o di Casoli, incantevole bacino ottenuto con lo sbarramento delle acque cristalline del fiume Aventino, in una valle dominata dall’aspro massiccio della Majella, le cui pareti rocciose strapiombano nell’acqua. Alla Val Serviera si può giungere da Fara S. Martino seguendo le indicazioni per per le Gole omonime e parcheggiare nell'area dedicata limitrofa. e parcheggiare nell'ampio piazzale poco prima delle gole procedendo verso la Valle di Santo Spirito.

Sul lago, circondato dal verde, è possibile fare lunghe passeggiate o fermarsi nelle aree dedicate per un picnic. Sul lungolago le panchine sono ideali per sostare ammirando le cime della Montagna Madre, luogo ideale per gli appassionati di birdwatching, per le famiglie. La torre di Casoli si affaccia sul lago creando al tramonto effetti davvero suggestivi.

L. Toppeta 26-05-2022
immagine di Mark Horrel, con licenza cc-by-nc-sa 2.0

42.090006, 14.253044