Salta al contenuto principale
x

Dormire sui monti Abruzzesi

L’offerta ricettiva è davvero ampia e diversificata, con uno standard medio ormai elevato. Il maggior numero di strutture alberghiere si trova nelle località turistiche dei maggiori comprensori montani, come quello degli Altopiani Maggiori d’Abruzzo, con Roccaraso, Rivisondoli e Pescocostanzo, che è sicuramente il più noto e frequentato; ma anche
quello delle Rocche, tra Sirente eVelino, nel cuore dell’omonimo Parco Regionale, con Ovindoli, Rocca di Mezzo, Rovere e Rocca diCambio, quello del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, con i centri turistici di Scanno, Pescasseroli,Villetta Barrea e altri, quello di Pretoro-Passo Lanciano-Majelletta. Più ridotti come estensione sono i
comprensori di Campo di Giove, di CaramanicoTerme, di Pizzoferrato-Gamberale, di Passo San Leonardo, di Marsia, dei Prati di Tivo-Prato Selva, con i paesi di Pietracamela e Fano Adriano, e quello di Fonte Cerreto, stazione base della funivia di Campo Imperatore, località per il turismo montano che dispongono di un’ampia offerta ricettiva, funzionante tutto l’anno. Strutture ricettive si trovano comunque in quasi tutti i principali borghi e paesi della montagna abruzzese. I B&B e gli agriturismo sono cresciuti in gran numero negli ultimi dieci-quindici anni, ma sono stati in grado di raggiungere in breve un livello qualitativo davvero eccellente. Si tratta generalmente di antiche abitazioni in pietra incastonate nei centri storici, di casali affacciati su paesaggi incontaminati, a volte persino di edifici storici medievali e rinascimentali, tutti ben ristrutturati per salvaguardarne l’identità storica e architettonica originale, ma introducendo quegli elementi di comfort e vivibilità indispensabili per garantire una vacanza di eccellenza.

 

A fronte di questa cura i prezzi si rivelano una vera  sorpresa, assai piacevole. Il circuito delle case in affitto offre la  possibilità di minimizzare il budget rispetto ad altre soluzioni, ma  soprattutto l’occasione di entrare davvero nella vita del borgo, diventare per qualche giorno un vero “paesano”, parte integrante della comunità che lì vive tutto l’anno. Per chi vuole trascorre alcune notti in un luogo davvero speciale, vale la pena di segnalare che l’Abruzzo offre diverse soluzioni in dimore storiche e conventi ristrutturati a fini turistici. Se invece si desidera trascorrere la notte sul tetto d’Abruzzo, Campo Imperatore offre un hotel storico, lo stesso dove fu tenuto prigioniero Mussolini sul finire della guerra e dal quale venne liberato con un’ardita incursione di commando tedeschi.

 

Oltre che unsoggiorno in alta quota questo si rivela un tuffo nella storia, poiché è possibile visitare ancora intatta e ammobiliata la stanza dove alloggiò il Duce e, volendo, anche dormirci. Una proposta di ospitalità davvero inusuale e di altissimo livello, soprattutto dal punto di vista emozionale, è quella offerta dal borgo di Santo Stefano di Sessanio, ai piedi di Campo Imperatore. Il borgo medievale, antico possedimento della famiglia Medici, è stato recuperato e convertito alla ricettività turistica grazie all’opera congiunta di imprenditori esterni e proprietari locali, che lo hanno trasformato in uno splendido albergo diffuso. Le antiche case in pietra sono state ristrutturate con un’attenzione per il dettaglio e la conservazione della memoria storica che si approssimano molto al restauro monumentale, ottenendo diversi alloggi confortevoli e
accoglienti, che profumano di legno e cera, in grado di offrire il massimo della comodità sposato con la suggestione della tradizione.

 

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!