Salta al contenuto principale
x

Dosis sola facit, ut venenum non fit : il tasso

"E' la dose che fa il veleno" è una nota citazione di Paracelso, noto medico e alchimista svizzero. Ben si addice alla Taxus baccata L. (Tasso comune, Albero della morte, Nasso), specie protetta a livello europeo presente in particolare nelle “Riserve Naturali Regionali di Zompo lo Schioppo” e “Abetina di Rosello” e nelle faggete dei Monti Pizzi, nel Vallone del Fossato (Majella), nel bosco di Palena e al Bosco Martese (Pirone G., 2015). Citata anche da Ovidio e da Virgilio sembra che il suo nome provenga dal greco toxicon per il suo alto grado, appunto, di tossicità. È una conifera anomala senza coni e velenosissima in ogni sua parte ma con bacche, dette "arilli" che rappresentano un alimento per gli uccelli. Pregiato e resistente è il suo legname.

Dagli anni 90 il principio attivo ricavato dal legno di tasso essiccato il "taxolo" è stato riconosciuto come efficace farmaco antitumorale: così il bel tasso ha perso la sua connotazione funesta ed è divenuto per l'uomo albero della vita.

(LT 14/02/2020)

foto: Tim Waters  (CC BY-NC-ND 2.0)

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!