Salta al contenuto principale
x

Facciamo chiarezza sul corona virus

Italiano

COVID-19 – Gli ultimi aggiornamenti

Ultimo aggiornamento 20 Novembre 2020, ore 9.00

L’Abruzzo è stato di recente classificato come “zona rossa” e fino al 3 dicembre sono in vigore regole e protocolli per il contenimento del contagio. La situazione è costantemente monitorata dalle autorità sanitarie locali attraverso l’adozione di misure specifiche di prevenzione.

È consentito uscire dalla propria abitazione solo per motivi strettamente necessari: sono infatti vietati gli spostamenti all’interno del comune di residenza verso altri Comuni e verso altre Regioni se non per comprovate esigenze lavorative o di salute o per motivi di necessità e urgenza, da giustificare con autocertificazione.

Bar, ristoranti, pub, pizzerie, gelaterie, pasticcerie sono chiusi al pubblico. Restano consentiti i servizi di delivery e take away fino alle 22.00, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.

Le attività commerciali che vendono generi alimentari o beni di prima necessità (si veda allegato 23 del Dpcm) restano aperte. I centri commerciali sono invece chiusi al pubblico, ad eccezione dei supermercati, delle farmacie e parafarmacie, delle edicole e delle tabaccherie presenti al loro interno. Chiusi i musei e gli altri luoghi della cultura, teatri, sale cinematografiche, sale bingo, sale giochi, casinò, palestre, piscine, centri ricreativi, comprensori sciistici, centri benessere, centri termali e centri sociali. I mezzi pubblici di trasporto viaggiano al 50% della capienza consentita. Stazioni ferroviarie, autostrade, scali portuali e aeroportuali sono aperti e funzionanti.

La regola adesso e per le prossime settimane è di seguire con scrupolo e senso di responsabilità le misure adottate dal Governo per preservare la propria salute e quella dei propri cari, soprattutto delle persone maggiormente esposte ai rischi del contagio.

Le  strutture ricettive e gli operatori turistici dell’Abruzzo sono pronti a riaccogliervi e a offrirvi la loro migliore ospitalità non appena questa fase di emergenza sarà superata.

Nel frattempo, continueremo a farvi innamorare della nostra regione raccontando le sue bellezze sul nostro portale e sui canali social Visit Abruzzo e Your Abruzzo.

Chi contattare in caso di necessità

Sul Covid-19, la Regione Abruzzo ha attivato tutte le misure stabilite dal Ministero della Salute, in stretto raccordo con le Aziende sanitarie che hanno messo a disposizione i seguenti numeri:

 

Numero Verde Regionale 800 595 459

ASL n. 1 Avezzano-Sulmona-L’Aquila | Numero Verde 800 169 326

ASL n. 2 Chieti-Lanciano-Vasto | Numero Verde 800 860 146

ASL n. 3 Pescara | Numero Verde 800 556 600

ASL n. 4 Teramo | Numero Verde 800 090 147

Segui queste semplici regole

Proteggersi dal Covid-19 è facile, adottando alcune semplici ma efficaci regole:

 

  • Indossa sempre la mascherina in luoghi chiusi diversi dalla tua abitazione e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi
  • Lavati spesso le mani o usa gel igienizzanti
  • Mantieni una distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro da persone non conviventi
  • Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  • Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani
  • Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci
  • Non prendere farmaci antivirali né antibiotici a meno che siano prescritti dal medico
  • Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

Per essere costantemente aggiornati sulla situazione in Abruzzo

 

Sul portale della Regione Abruzzo, nella sezione dedicata sono disponibili tutti gli aggiornamenti e le misure adottate.