Salta al contenuto principale
x
Farindola

Farindola

FARINDOLA (m.530); il paese sorge su di un contrafforte del Monte Siella alla sinistra del fiume Tavo, circondata da maestose montagne. La sorgente di Angri e la cascata del "Vitello d'oro" offrono acque abbondanti. Sopra il centro abitato si estende la Conca di Ricopiano, ricca di boschi e di pascoli; una comoda strada panoramica conduce a Campo Imperatore. La caratteristica piazza del paese è in con tipici viottoli, uno conduce in alto verso la Chiesa di S.Nicola di Bari di antiche origini, ristrutturata in periodi diversi: facciata neoclassica, portale in pietra con moderni rilievi; interno ad unica navata, due altari di impianto classico: uno per lato; in una nicchia antica statua di S.Antonio, in legno policromo. Nel cuore del paese la Chiesetta di S.Cesidio, circondata da antiche case; semplice facciata; interno ad unica navatella; è interessante per alcune opere di un certo pregio. Dell'antico Palazzo Farnese, molto ristrutturato, restano poche tracce della originaria costruzione; interessanti le pitture sulla volta del salone; altre pitture nelle stanze attigue. Interessanti le antiche chiesette nelle zone di campagna: Chiese di S. Quirico, di S.Maria, della Madonna del Carmine e di S.Maria in Villa Cupoli. 13 giugno solenni festeggiamenti in onore di S. Antonio e S. Vincenzo.

 

Provincia: Pescara

CAP: 65010

Prefisso: 085

Altitudine: 530

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.4440867, 13.8199887