Salta al contenuto principale
x

Festa dei Serpari di Cocullo (Aq)

Torna attesissima la Festa dei Serpari di Cocullo (Aq), dopo due anni di stop, dovuti alla pandemia. 

Intorno a Cocullo, il 19 marzo, i “serpari” (cacciatori o incantatori di serpenti locali) iniziano a catturare i serpenti, che verranno utilizzati a maggio, rendendoli innocui.

Migliaia di persone, appassionati di serpenti e fotografi partecipano Festival dei serpari di Cocullo, una delle feste più strane d'Italia nel piccolo borgo medievale della Majella abruzzese, che si tiene il 1° maggio in occasione della festa di San Domenico, santo patrono contro i morsi dei serpenti e del mal di denti.

San Domenico di Sora, protettore dai morsi dei serpenti, dalle febbri, dalla rabbia, fu un monaco e abate benedettino che nel X secolo sgomberò i campi locali infestati dai serpenti, ma le origini della festa risalgono al paganesimo e affondano le radici in un antico celebrazione in onore della dea romana Angitia. La festa prevede una processione che porta la statua lignea di San Domenico, prelevata dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie, drappeggiata di serpenti vivi, per le vie del paese.

Dopo la messa gli abitanti del luogo suonano un campanellino con i propri denti e invocano protezione contro il mal di denti, la statua di San Domenico viene portata fuori e sfilata per le strade, completamente ricoperta di serpenti, seguita dai Serpari (una confraternita ereditaria del serpente locale -incantatori) che sono anche drappeggiati di serpenti.

Questa festa ha radici precristiane ed è legata a un rito molto più antico, quello della divinità serpente, Angitia. In epoca pagana, gli incantatori di serpenti erano i sacerdoti del santuario di Angitia e i serpenti erano associati alla guarigione. Cocullo era il territorio dei Marsi, noti per le loro arti magiche e il potere sui serpenti. I serpenti vengono rilasciati nel bosco dopo i festeggiamenti.

Il festival è stato candidato per essere riconosciuto come patrimonio culturale immateriale dall'UNESCO.

Per facilitare la mobilità dei finanziatori, Trenitalia, di concerto con il Comune di Cocullo e la Regione Abruzzo, potenzierà il servizio con fermate straordinarie e treni speciali per la stazione di Cocullo.

𝗣𝗿𝗼𝗴𝗿𝗮𝗺𝗺𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗧𝗿𝗲𝗻𝗶𝘁𝗮𝗹𝗶𝗮 relativa a fermate straordinarie e treni speciali previsti per la stazione di Cocullo per il 1 Maggio (in aggiunta alla programmazione ordinaria).

Per i dettagli si rimanda ai sistemi informativi trenitalia.

treni speciali festa serpari cocullo 2022

https://coculloproloco.it/

L.T. 26-04-2022

 

 

Indirizzo: Piazza Madonna delle Grazie, 67030 Cocullo AQ

Dal: 01-Maggio-2022

Al: 01-Maggio-2022

42.033313, 13.7746131