Salta al contenuto principale
x
Sulmona - ph. Ivano D'Ortenzio

Giornate FAI di Primavera 2022, in viaggio tra le originali bellezze d’Abruzzo

0
0

Saranno 16 le località regionali coinvolte dall'iniziativa in programma sabato 26 e domenica 27 marzo.

Giunto alla sua trentesima edizione, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico d’Italia ritrova la sua tradizionale collocazione temporale – vale a dire nel primo weekend di primavera – dopo gli slittamenti degli ultimi due anni dovuti all’emergenza sanitaria.

Un weekend speciale grazie al quale i visitatori potranno sentirsi parte dei territori in cui vivono e di cui spesso non conoscono appieno la bellezza ed il valore, con l’apertura in tutta Italia di ville e palazzi storici, aree archeologiche, chiese di grande valore architettonico o storico-artistico, esempi di archeologia industriale, castelli, biblioteche, collezioni d’arte e musei.

Non mancheranno itinerari nei borghi alla scoperta di angoli meno noti del paesaggio italiano, dove si conservano tesori nascosti e si tramandano antiche tradizioni; e visite didattiche in parchi urbani, orti botanici, giardini storici e cortili, che nascono dall’impegno messo in campo dalla Fondazione per la diffusione di una più ampia “cultura della natura”.

Nel pieno di una guerra che segna tragicamente la storia europea, le Giornate FAI di Primavera invitano a concentrarsi sul significato e sul ruolo del patrimonio culturale che riflette la nostra identità, testimonia la nostra storia e rinsalda i valori del vivere civile. I monumenti, il paesaggio, le opere d’arte raccontano chi siamo a chi non ci conosce. Mai come quest’anno, quindi, l’apertura in 400 città italiane di spazi inaccessibili o poco conosciuti veicolerà il più autentico spirito civico ed educativo insito nella missione stessa del FAI. Visitare questi ambienti sarà l’occasione per conoscere la nostra storia e riflettere su quanto può insegnarci per affrontare il presente e il futuro perché ciò che siamo e che abbiamo non sia dato per scontato, ma sia compreso ed apprezzato come esito di lunghi e talvolta drammatici trascorsi che ci accomunano come italiani, europei e con l’umanità tutta.

Le visite saranno ad accesso libero, con ingresso prioritario per gli iscritti al FAI, ai quali saranno riservate anche alcune visite esclusive negli oltre 700 luoghi interessati dall’evento. Con un piccolo contributo volontario a partire da 3 euro sarà possibile prenotare l’ingresso nei luoghi dove i posti saranno limitati anche per questioni di sicurezza. Le visite si svolgeranno nel pieno rispetto delle normative anti COVID, pertanto l’accesso sarà possibile solo alle persone in possesso della Certificazione Verde Rafforzata (Super Green Pass), valida anche per l'ingresso a parchi, giardini e analoghi luoghi all’aperto. Per i bambini al di sotto dei 12 anni e per i soggetti esenti in base a idonea certificazione medica il Green Pass non è obbligatorio.

Di seguito indichiamo brevemente le 40 aperture sparse in 16 località d’Abruzzo in ordine alfabetico per provincia, con i giorni e gli orari d’ingresso. Ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione e prenotazione sono disponibili cliccando QUI.

ARCHI (CH)

Borgo gentilizio e della musica

Sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 (ultime partenze, la mattina alle 12 e il pomeriggio alle 17.30).

Il sentiero del grande corbezzolo

Sabato e domenica dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.

La via del trappeto

Sabato e domenica dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 (ultime partenze, la mattina alle 12 e il pomeriggio alle 17.30).

CHIETI

Ipogeo romano del palazzo della Provincia

Sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.30 e domenica dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 17.30 (turni di ingresso ogni 40 minuti).

La cisterna romana di via Gizzi (riservato ai tesserati FAI, possibilità di iscrizione in loco)

Sabato dalle 15 alle 17.30 e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.30 (turni di ingresso ogni 40 minuti).

I percorsi dell’acqua nella Chieti di epoca romana

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 (turni di ingresso ogni 40 minuti).

FURCI (CH)

Borgo fortificato tra storia e spiritualità

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 (turni di visita ogni 30 minuti).

Percorso escursionistico-naturalistico di Colle Castagna

Sabato e domenica dalle 10 alle 11.30.

LISCIA (CH)

Il culto micaelico: bosco, acqua e grotta sacra

Sabato e domenica dalle 10 alle 17.30 (turni di visita ogni 30 minuti).

ORSOGNA (CH)

Convento del Feuduccio e Parco dell’Annunziata

Sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Alla scoperta del borgo

Sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

PERANO (CH)

Borghi a pedali

Sabato e domenica dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.30 (partenze alle 10 e alle 15).

Borgo di pietra e delle arti

Sabato e domenica dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 (partenze ogni 30 minuti).

La casa mulino delle meraviglie e curiosità (riservato ai tesserati FAI, possibilità di iscrizione in loco)

Sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 (turni di ingresso ogni ora).

Il sentiero delle grandi querce

Sabato e domenica dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 (partenze alle ore 9, 10, 14.30, 15).

SAN BUONO (CH)

Archeologia industriale: la Pincera del 1700

Sabato e domenica dalle 10.30 alle 17 (turni di ingresso ogni 30 minuti).

Il Convento di San Antonio: la chiesa e il chiostro

Sabato e domenica dalle 10.30 alle 17 (turni di ingresso ogni 30 minuti).

Percorso storico-naturalistico

Sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 (turno unico con partenza alle 10).

Il borgo dei principi Caracciolo

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 (turni di partenza ogni 30 minuti).

Visita esclusiva al campanile (riservato ai tesserati FAI, possibilità di iscrizione in loco)

Sabato dalle 11 alle 16.30 e domenica dalle 11 alle 18 (turni di ingresso ogni 30 minuti).

L’AQUILA

Mura urbiche e porte della città

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30 (durata della visita 90 minuti).

ORTUCCHIO (AQ)

Castello Piccolomini e Chiesa di Sant’Orante

Sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18 (turni di ingresso ogni 30 minuti, durata della visita 90 minuti).

Parco e museo tecnologico della Telespazio (prenotazione obbligatoria)

Sabato e domenica dalle 10 alle 12 (turno unico alle ore 10).

SAN DEMETRIO NE’ VESTINI (AQ)

Visita del borgo

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30 (durata della visita 90 minuti).

SULMONA (AQ)

A dolci passi per la città: la storia e l’arte dei confetti

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di visita ogni 30 minuti).

Fabbrica confetti William Di Carlo

Sabato e domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 (turni di ingresso ogni ora).

Fabbrica confetti Pelino e museo del confetto

Sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 (turni di ingresso ogni ora, nel pomeriggio di domenica solo visita del museo).

TRASACCO (AQ)

Le antiche ruette, la basilica e la Torre Febonio

Sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18 (turni di partenza ogni 30 minuti).

CITTÀ SANT’ANGELO (PE)

Il borgo tra dimore storiche, chiese, torri e cortili

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18.30 (turni di partenza ogni ora).

Chiesa di Santa Chiara

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 (turni di partenza ogni ora).

Chiesa di San Francesco

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 (turni di partenza ogni ora).

Palazzo Crognale (riservato ai tesserati FAI, possibilità di iscrizione in loco)

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18 (turni di partenza ogni 30 minuti).

Collegiata di San Michele Arcangelo (con visita speciale agli affreschi nascosti)

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 18 (turni di partenza ogni ora).

NERETO (TE)

Luoghi e tradizioni

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di partenza ogni 30 minuti).

Chiesa di San Martino

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di ingresso ogni 30 minuti).

Neutral-Ism Museum e bottega d’arte di Francesco Perilli

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di ingresso ogni 30 minuti; visita speciale alla bottega d’arte, sabato e domenica alle ore 17.30).

SANT’OMERO (TE)

Chiesa di Santa Maria a Vico

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di ingresso ogni 30 minuti).

TORANO NUOVO (TE)

I tesori della Chiesa Madonna delle Grazie

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di ingresso ogni 45 minuti).

Chiesa di San Massimo a Varano

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di ingresso ogni 30 minuti).

Cantina Emidio Pepe

Sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 (turni di ingresso ogni ora).

 

iMascio (18/03/2022)
foto di Ivano D’Ortenzio