Salta al contenuto principale
x

Il Monte Pallano e la Valle del Sangro

Da Archi (Ch), facilmente raggiungibile dall'uscita Val di Sangro della A14, ci dirigiamo verso la località " Il Castello" (m.500), da dove iniziamo il nostro itinerario imboccando una stradina asfaltata che ci conduce verso" Piano Carrozze"; ad 1,5 Km dalla partenza incontriamo un bivio: proseguiamo a sinistra per una sterrata in direzione Valle Cupa e a 5 Km dalla partenza (m390), proprio poco prima della piccola frazione, un altro bivio: possiamo scegliere di raggiungere Sambuceto andando dritti e poco dopo su strada asfaltata attraversando il centro di Bomba, oppure svoltando a sinistra per una lunga carrareccia terrosa fra i verdi prati. In ogni caso, dalla contrada Sambuceto di Bomba (km 11 e m.600), seguiamo le indicazioni per "Monte Pallano": una strada asfaltata molto sconnessa e ripida ci porta in 7 chilometri ai 1020 metri di quota del monte. Il Monte Pallano , sicuramente conosciuto per la presenza, sul suo versante orientale, dei resti archeologici delle colossali Mura Megalitiche, localmente chiamate "Paladine", costruite tra il VI ed il IV secolo a.C. per controllare la valle del Sangro dal mare fino a Quadri. Per il ritorno, da Monte Pallano scendiamo a Tornareccio (Km 25 dalla partenza e m 650), ne attraversiamo l' abitato ed il località  Giampietra (Km 29 e m580) svoltiamo a sinistra per una sterrata che ci conduce verso il torrente Pianello (Km31 e m.425). Raggiungeremo archi dopo 34,2 chilometri dalla partenza. La visita alla Valle del Sangro può continuare dal punto di vista naturalistico, pedalando sulle stradine lungo il perimetro del lago di Bomba o approfondendo l'aspetto gastronomico, visitando villa Santa Maria, un paesino della valle che annualmente, con l'oramai notissima "Rassegna dei Cuochi", richiama da ogni parte del mondo affermatissimi professionisti diplomati nella locale Scuola Alberghiera e divenuti poi cuochi  famosi. La Valle del Sangro, un territorio ideale per le escursioni in mountain bike, offrendo innumerevoli mete. Dai magnifici panorami di Monteferrante possiamo pedalare verso Pietraferrazzana, un piccolo borgo arroccato intorno ad un'enorme roccia calcarea; oppure verso Tornareccio per rifornirci del suo famoso miele di ottima qualità,; per gli scalatori c'è poi Montelapiano, letteralmente appollaiato su una roccia che domina tutta la Valle; indimenticabile anche una pedalata verso Bomba o Villa Santa Maria.

Caratteristiche: percorso medio-difficile su fondo stradale asfaltato e sterrato; periodo consigliato: tutto l'anno. Quota: da 500 a 1020 metri Sviluppo: 34,2 Km. Dislivello: 520 metri Tempo: 4 ore

Dislivello: 520 m

Lunghezza Km: 34,2

Durata: 4 h

Richiedi informazioni per questo itinerario
CAPTCHA Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici. CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

42.0333333, 14.3833333

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!