Salta al contenuto principale
x

Incoronazione di Maria Vergine tra i Santi di Jacobello del Fiore

Un pregevole polittico trecentesco del veneziano Jacobello del Fiore è ammirabile sull'altare barocco della cappella di San Berardo nella Cattedrale di  Santa Maria Assunta, in Piazza Orsini a Teramo.

E' racchiuso in una cornice dorata, tipicamente gotica, terminante con piccoli pinnacoli, archi rampanti e statuette. Lo scomparto centrale raffigura l'incoronazione della Vergine e donatori con la città di Teramo; santi; Cristo in pietà; Annunciazione. Negli scomparti di dimensioni maggiori, ai lati dell’incoronata, sono rappresentati: S. Berardo, S. Pietro Celestino, S. Nicola da Tolentino a destra; S. Agostino, S. Girolamo ed un santo vescovo a sinistra. Nel polittico sono presenti sei interessanti testi epigrafici.

L'autore, che autentica l'opera con la sua firma, si rivela un pittore sensibile, degno di essere nominato accanto ai maggiori del suo tempo e soprattutto a Gentile da Fabriano da cui il nostro certamente deriva la sua arte, insieme a Michele Giambono ed agli altri rappresentanti della Scuola Veneta dei primi del Quattrocento. L'artista veneziano nasce verso il 1370 e lavora alacremente oltre che nel Veneto, anche nelle Marche e a Teramo. In questo polittico la composizione, è delicata quasi come una miniatura. L'opera è probabilmente databile ai primi del quattrocento.

L.T. 23-06-2020

42.6586447, 13.7033684