Salta al contenuto principale
x

La Via dell'Altopiano delle Rocche

Da Tornimparte a Campo Felice  e Rocca di Cambio.  
Questo viaggio si svolge in un ambiente montano con altipiani erbosi, faggete, alte pareti calcaree a godere  di paesaggi e  luoghi  della provincia aquilana  da sempre terra degli appassionati del cavallo.
Si parte da Tornimparte  piccolo centro dell' aquilano  costituito da diverse frazioni . Le notizie sulle origini dei nuclei rurali sono scarse. Fino a qualche tempo fa gli abitanti si dedicavano alla pastorizia ma  erano soprattutto carbonai e boscaioli in un territorio dove abbondano pascoli  e boschi.
Fu feudo dei Piccolomini e dei Colonna e partecipò alla fondazione dell'Aquila  con la comunità di San Vito. Nel 1663 fu possedimento di Matteo Barberini del cui palazzo esistono in Villagrande i resti.
Qui si accampò Filippo D'Orange che nel 1528 si preparava a devastare L' Aquila.
A Villagrande si può vedere la Chiesa di San Panfilo di grande importanza per gli  affreschi di Saturnino Gatti e nella cappella del Rosario è il quadro del rosario con i 15 misteri capolavoro attribuito a Giovanni Antonio di Rocca di Corno
Altro paese che si incontra meritevole di una sosta è Lucoli
Il paese sorge sul territorio un tempo occupato dalla Abbazia benedettina di San Giovanni di Collimento, nella valle del torrente Rio, Tra i monumenti merita attenzione la parrocchiale di San Giovanni Battista del sec. XII con sculture raffiguranti scene sacre, tra i quali due Madonne con Bambino in terracotta policroma del sec. XV, una croce processionale ed oggetti di oreficeria sulmonese del XV secolo.Altra chiesa importante è la chiesa della Beata Cristina del XVI secolo. 
Molto interessante è la chiesa di S. Menna, risalente al VII - VIII secolo, la  più antica della provincia dell'Aquila, oggi chiusa al pubblico 
Il viaggio si snoda  poi  sulla piana di Campo Felice . La zona d'estate è cara ai villeggianti  che amano passeggiare  e fare trekking  mentre d'inverno diventa uno dei luoghi più frequentati dagli sciatori , vanta attrezzate e variegate piste per lo sci da discesa e ampie distese per lo sci di fondo. Svalicando si giunge  a Rocca di Cambio sull'altopiano delle Rocche  L'altopiano è sorvegliato da numerose cime - Monte Rotondo, Monte Cagno, Monte Ocre e Cefalone - tutti sopra i 2000 metri, che costituiscono mete privilegiate per chi ama  passeggiare  o sciare a seconda delle stagioni  Il monumento più importante è la trecentesca Chiesa di Santa Lucia. È situata a circa 2 km. dal paese, in stile romanico nota per il magnifico ciclo di affreschi del secolo.
 Una breve sosta è d'obbligo a Rocca di Mezzo, adagiato su di un colle, circondata da boschi e pinete, è il più importante centro dell'Altopiano delle Rocche. Nel centro abitato i caratteri medievali permangono nelle stradine e nei vicoli, mentre dell'antica cinta muraria rimane la Porta della Morge sec. XIV.

Richiedi informazioni per questo itinerario
CAPTCHA Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici. CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

42.2943642, 13.2778918

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!