Salta al contenuto principale
x
San Pio delle Camere - Abruzzo

La quiete e la bellezza: San Pio delle Camere (Aq)

0
0

San Pio delle Camere (AQ) è una meta ideale per una vacanza rilassante in un fantastico scenario montano.

Il borgo, alle pendici del Gran Sasso d'Italia, domina quasi tutta la Piana di Navelli.  Stradine e gradinate attraversano l'antico centro storico dove è possibile scorgere le antiche mura del recinto fortificato del Cinquecento, a pianta triangolare e il torrione  pentagonale del XIII secolo e la Chiesa  di San Pietro Celestino datata tra XII-XIII secolo con la volta affrescata da  quattro quadri che riassumono la storia della vita di Celestino V e una preziosa croce d'argento della scuola di Guardiagrele,

L'antica "Villa San Pio", sotto l'egida del Ducato di Spoleto, fu donata nell'anno 1001 al convento di Bominaco e, nel 1092 proprietà del Monastero di San Benedetto in Perillis. L'aggiunta "delle Camere" si riferisce probabilmente alle grotte utilizzate dai pastori durante la transumanza che rappresentava una voce importante per l'economia del borgo, attraversato dal Tratturo Magno.

 A qualche chilometro da San Pio ti trova la frazione di Castelnuovo, anticamente nota come Castronuovo dalla tipica architettura romana di impronta pastorale e, per la gioia dei bambini, in località Cerquelle, appena fuori dal centro abitato, sorge un parco avventura attrezzato,  con percorsi avventura, campi da gioco e aree pic-nic.

Lo zafferano DOP è il prodotto più apprezzato e famoso in questo territorio tanto che in estate si organizza la Cicloturistica "ZafferanBike"  per mettere in risalto storia, territorio, tradizioni e le tante potenzialità della provincia dell'Aquila. I comuni interessati al passaggio della manifestazione sono San Pio delle Camere, Carapelle Calvisio, Navelli, Caporciano con la frazione di Bominaco, Tussio, Prata d'Ansidonia e Castelnuovo frazione di San Pio delle Camere.

L. Toppeta 15-09-2020

foto di: Marco Castellani- cc-by-sa 2.0

 

42.2842174, 13.6570507