Salta al contenuto principale
x

Monteodorisio

Dove si trova:

Monteodorisio è un Comune della Provincia di Chieti. Caposaldo storico del territorio costiero del Vastese, nel medioevo svolse funzione di controllo attraverso i suoi 13 castelli. Le prime testimonianze risalgono al 993, quando il feudo passò nelle mani di Oderisio, Conte dei Marsi, dal quale prese il nome il paese.

 

Perché visitarlo:

Il centro storico di Monteodorisio con le sue mura, le torri di avvistamento e le porte di accesso al borgo rievoca ad ogni angolo la sua storia medievale. Appena giunti in paese si è accolti dal Santuario della Madonna delle Grazie, edificato nel 1886 quando, durante i lavori di restauro della vecchia chiesa, zampillò una sorgente d'acqua che, secondo tradizione, guariva i malati.

La Chiesa di San Giovanni Battista conserva i muri di fondazione e la possente torre campanaria che faceva parte del sistema difensivo del borgo fortificato. La parte più alta della rocca è occupata dal maestoso e panoramico Castello, che oggi ospita il Museo per l'Economia tra l'Antichità ed il Rinascimento ed il Centro di Documentazione dell'Ordine Francescano in Abruzzo e Molise.

 

Cosa vedere:

  • il centro storico;

  • il Castello ed il Museo;

  • il Santuario della Madonna delle Grazie;

  • la Chiesa di S. Giovanni Battista;

  • il Museo Archeologico del Vastese;

 

Cosa mangiare:

Prodotti e piatti tipici di Monteodorisio sono: la Ventricina, insaccato preparato con carne di suino, peperoncino, sale e semi di finocchio; le Sagne a pezzate, pasta fatta in casa preparata con semola di grano duro, sale e acqua, condita generalmente con pomodoro fresco; le Ndernappe, pasta fatta in casa preparata con farina bianca, crusca, acqua e sale, condita con sugo di ventricina leggermente piccante; le Pallotte casce e ove, polpette di formaggio, uova e pane raffermo, fritte e poi ripassate in un sugo di pomodoro.

 

Sito web:

http://www.comune.monteodorisio.ch.it/

Provincia: Chieti

CAP: 66050

Prefisso: 0871

Altitudine: 315

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.0902946, 14.652952

Prossimi Eventi

Il Museo Archeologico del Vastese è ubicato nel Castello di Monteodorisio ed espone una scelta delle più significative manifestazioni della cultura materiale delle genti che abitarono il territorio attualmente noto come Vastese.

Il Museo e Centro di documentazione dell'Ordine francescano in Abruzzo e Molise (Ordine dei Frati Minori Conventuali) si trova nel fortilizio del Castello di Monteodorisio (inteso come borgo antico cinto dalle mura) risalente all'anno XI sec. riedificato nel XV sec. e riadattato a residenza signorile nel XVII e XIX secolo.

Ubicato all’ingresso del paese, occupa l’area in cui sorgeva una cappella cinquecentesca dedicata alla Madonna delle Grazie. La sua costruzione iniziò nel 1886 a seguito di un evento prodigioso: durante i lavori di restauro della chiesetta, da una fenditura aveva iniziato a zampillare dell’acqua che aveva guarito inspiegabilmente una bimba malata.

L'ampio golfo della spiaggia di Vasto è impreziosito da un originale monumento che, posto su di uno scoglio, caratterizza questo splendido lembo della costa abruzzese. Anche se spesso viene erroneamente chiamato “La Sirenetta”, il monumento è dedicato alla bagnante, un omaggio alla bellezza femminile e alle molteplici qualità d

Riconosciuto come Sito di Interesse Comunitario (SIC), questo biotopo costiero si estende per circa 60 ettari lungo la spiaggia della Marina di Vasto e termina nel territorio di San Salvo con il Giardino Botanico Mediterraneo.