Salta al contenuto principale
x

MOSTRA "FUTURO ANTERIORE" A CHIETI

Dal 22 settembre al 6 gennaio 2019, a Palazzo Zambra di Chieti, i occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell'Abruzzo presenta al pubblico "Futuro anteriore", una selezione di preziosi reperti rinvenuti in occasione di interventi di archeologia preventiva, previsti dalla legislazione vigente che obbliga i committenti delle opere pubbliche a programmare già in fase preliminare le ricerche e le eventuali indagini volte alla conoscenza e alla tutela delle preesistenze da individuare o individuate nel sito oggetto dell'intervento. 

La mostra "Futuro anteriore" permetterà di ammirare  i gioielli in oro provenienti dalla necropoli di Celano e risalenti al I - III secolo dopo Cristo; i corredi tombali delle recenti ricerche archeologiche di Crecchio, dove le oltre 100 tombe testimoniano una necropoli del V - IV secolo avanti Cristo che, per importanza e sistematicità, si avvicinano a quelle di Alfedena, Fossa, Bazzano e Campovalano. 

Questa mostra è stata resa possibile grazie alla sponsorizzazione della Società Gasdotti Italia che, nel sorso dei suoi lavori sul territorio abruzzese, ha contribuito a incrementare le informazioni sul patrimonio archeologico e, sostenendo la proposta della Soprintendenza, consente di promuovere presso un pubblico più vasto la conoscenza di nuovi dati storici e modalità di salvaguardia del territorio.

La mostra sarà inaugurata sabato 22 settembre, alle ore 12. In occasione delle Giornate Europee del territorio, sarà aperta sabato 22, dalle ore 15 alle 19 e dalle 20 alle 23, e domenica 23, dalle 9 alle 13 e, con visite guidate, dalle ore 15 alle 19. 

Pagina fb

(LT)

Indirizzo: via degli Agostiniani, 14, Chieti - 66100

Dal: 22-Settembre-2018

Al: 06-Gennaio-2019

MOSTRA "FUTURO ANTERIORE" A CHIETI