Salta al contenuto principale
x
Museo Civico "Basilio Cascella" - Pescara

Il Museo Civico "Basilio Cascella", per mezzo secolo centro di produzione grafica e artistica e luogo d'incontro per intellettuali del calibro di D'Annunzio, Pirandello, Grazia Deledda, Ada Negri, Guido Gozzano, Umberto Saba, Vincenzo Bucci, Federigo Tozzi, Goffredo Bellonci, F.T. Marinetti, Giovanni Pascoli, Salvator Gotta e molti altri, è stato donato da Basilio Cascella nel 1966 al comune di Pescara che nel 1975 vi aprì un museo dedicato all'artista.

Museo casa natale di Gabriele d'Annunzio - Pescara

La casa natale di Gabriele d’Annunzio sorge sul corso principale dell’antica città di Pescara, che era racchiusa in una fortezza militare demolita negli anni dell'infanzia del poeta. Fu dichiarata Monumento Nazionale nel 1927 con decreto di Mussolini, sollecitato dallo stesso d’Annunzio che voleva così assicurarla alla tutela dello Stato. Nel 1958 l’edificio è passato al Demanio dello Stato e successivamente posto sotto la tutela del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Museo Nazionale d'Abruzzo - MUNdA - L'Aquila

Il MUNdA, Museo Nazionale d’Abruzzo, con il disastroso sisma del 6 aprile 2009 ha perso la sua storica sede – il Forte spagnolo dell’Aquila, che lo aveva ospitato sin dal  23 settembre 1951, giorno della sua inaugurazione. La nuova vita del Museo ha avuto quindi inizio il 19 dicembre 2015, con la riapertura nel complesso architettonico dell’ex mattatoio comunale dell’Aquila, sito in Borgo Rivera,Via Tancredi da Pentima, di fronte alla celebre Fontana delle Novantanove  Cannelle.

Museo d'Arte "Costantino Barbella" - Chieti (Ch)

Il museo d'arte Barbella è ospitato nel seicentesco Palazzo Martinetti. La collezione è suddivisa in 5 sezioni:nella prima, dedicata alla pittura, sono esposti gli affreschi provenienti dalla distrutta chiesa di S. Domenico a Chieti, alcune tavole del XV secolo, un folto gruppo di tele di ambito napoletano (XVII-XVIII secolo) e dipinti del XIX secolo, tra cui le opere degli abruzzesi Cascella, Michetti, Palizzi.

Museo d’Arte Sacra della Marsica - Celano (Aq)

Il museo è ospitato dal 1992 all'interno del castello Piccolomini. Raccoglie opere di straordinario pregio artistico di scultura ed arte sacra, legate all'elegante ed elevata produzione artistica liturgica facente parte del comprensorio marsicano tra il VI ed il XVII secolo.  Il Museo, si compone di dodice ampie sale ed è articolato in più sezioni: scultura lapidea e lignea, pittura murale, su tela e su tavola, oreficeria e paramenti sacri. Le opere interessano un ampio arco di tempo che va dal VI al XIX secolo.

Museo Archeologico Nazionale - Campli (Te)

Il Museo Archeologico Nazionale di Campli si trova nell'antico convento di San Francesco (XIII secolo) ed espone e custodisce i reperti provenienti dallo scavo della necropoli protostorica del sito di Campovalano. Diviso in quattro sezioni, l'allestimento narra le fasi storiche del sito: dal primo insediamento piceno del XIV secolo a.C. al periodo X-I sec. in cui il luogo sarà utilizzato per sepolture. Di queste ultime, circa 600, sono stati selezionati i corredi funerari di maggior rilievo venuti alla luce nelle campagne di scavo succedutesi dal 1967.

Iscriviti a