Salta al contenuto principale
x
cani-spiaggia-pet-friendly.jpg

Pet friendly: sul mare d'Abruzzo con gli amici a quattro zampe

0
0

Vedi, disse Dio, devi avere un nome molto speciale. Il tuo nome sarà uguale al mio, ma sarà scritto al contrario (Graeme Sims).

L'Italia, secondo le stime di Airbnb, è la destinazione preferita dai proprietari di animali d'affezione per la presenza di un numero altissimo di strutture pet friendly che permettono di godersi la vacanza in compagnia del proprio animale domestico.

L'Abruzzo, regione verde d'Europa, rappresenta una metà ideale per una vacanza con gli amici a quattro zampe: spiagge, parchi, sentieri attrezzati, strutture ricettive contribuiscono al successo del pet-boom, esploso con incredibili numeri negli ultimi anni: sono circa 60 milioni gli animali che viaggiano in Europa in compagnia dei proprietari che scelgono la destinazione in relazione alla qualità dell'accoglienza dei propri "famigli".

La costa abruzzese è costellata di centri balneari che offrono spiagge e servizi pet friendly.

Su tutte spicca Giulianova, dove cani e padroni possono fare il bagno insieme al mare nella spiaggia per cani più grande d'Abruzzo, che ha ricevuto premi e riconoscimenti, prenotatissima da italiani e stranieri, meta richiestissima per i cani d’acqua, ma sono molte le spiagge attrezzate nelle varie province. Se ne elencano alcune, ricordando che i tratti di costa indicati potrebbero essere sottoposti a possibili modifiche nella modalità di fruizione e aggiornamento nel loro numero, costantemente in crescita.

Provincia di Pescara:

  • la spiaggia di Piazza Le Laudi, aperta ai cani di piccola taglia sotto l'ombrellone, un recinto attrezzato accoglie gli amici di grossa taglia;
  • la spiaggia del Lungomare Matteotti che accoglie cani fino ad un peso di 10/15 kg ed offre aree recintate per i più grandi;
  • è consentito l' accesso in tutte le spiagge ai cani di piccola taglia e con peso fino ai 7 kg;
  • A Montesilvano è presente un' ampia spiaggia libera per cani sul lungomare di via Aldo Moro

Provincia di Chieti

  • A Ortona, sulla spiaggia di Lido Riccio sono ammessi cani di tutte le taglie, ma al guinzaglio, con permanenza sotto l'ombrellone;
  • A Francavilla al Mare, in viale Alcione è presente un'area di sgambamento, un'area ombreggiata e una per il lavaggio degli animali. 
  • A San Vito Chietino e Fossacesia tutte le spiagge libere; a Vasto Spiaggia di Mottagrossa e spiaggia Libera nei pressi della statua della Bagnante, a sud della foce del Lebba,  Spiaggia libera a sud del torrente Buonanotte a San Salvo Marina.

Provincia di Teramo:

  • Spiaggia libera di Giulianova (tratto n.14) – Giulianova , 1 stabilimento sul Lungomare Zara dove è presente la spiaggia attrezzata per cani più grande della costa abruzzese,  che dispone persino di un’area relax con percorsi, giochi e piscina per cani, un secondo dove cani di piccola, media e grande taglia sono accettati.
  • a Roseto degli Abruzzi tutte le spiagge libere, alcune con area svago, educatori, zone recintate sul Lungomare Trento;
  • Tutte le spiagge libere di Pineto con l' unica eccezione dell' l'Area Marina Protetta del Cerrano dove non è consentito l'accesso ma è possibile passeggiare sotto la pineta vicino all'area protetta;
  • a Silvi è presente una  spiaggia libera per cani  in località Silville-Piomba;
  • A Martinsicuro: 2 stabilimenti sul Lungomare Europa;
  • A Tortoreto a sud della zona alaggio e sosta imbarcazioni, spiaggia libera del pdm 

Provincia dell'Aquila:

  • Lago di Barrea. Stabilimento balneare dotato di lettini, ombrelloni e sdraio sulla riva del lago di Barrea. I cani possono stare sotto l'ombrellone al guinzaglio e possono fare il bagno. Ammessi animali di piccola, media e grande taglia.

Spiagge e stabilimenti che accolgono gli amici a quattro zampe sono in crescita ed in continuo aggiornamento in Abruzzo. La Regione  ha normato l'accesso alle spiagge degli animali d'affezione con la legge del 17 aprile 2014 n.19, unitamente alle norme per la Sicurezza COVID di cui all’OPGR 70/20, dove si determina che, con le dovute prescrizioni è garantito l'accesso di cani e gatti alle spiagge.

Ai comuni spetta individuare, entro il 30 marzo di ciascun anno, quali spiagge sono accessibili e su quali tratti di mare è consentita la balneazione e la passeggiata in battigia, regolamentando con propria ordinanza, eventuali aree di spiaggia libera e modalità di fruizione, comprendendo l’accesso e la fruizione degli animali da affezione, rimanendo ovviamente a carico del proprietario o detentore la responsabilità delle certificazioni sanitarie dell’animale, nonché l’uso della museruola o guinzaglio, e la responsabilità dell’animale stesso così come definito nella norma stessa. La fascia oraria per la balneazione assistita è dalle 9.30-18.30: Lo specchio acqueo antistante le zone dedicate all’accoglienza del cane per una superficie max di mq. 100, opportunamente delimitato con boe e corde galleggianti e segnalato da adeguata segnaletica, previa comunicazione al Comune, può essere utilizzato per il bagno dei cani, fuori delle fasce orarie di balneazione come individuate dall’Autorità Marittima per la balneazione assistita"

E' consigliabile dunque contattare gli uffici demaniali o i centri di informazione turistica dei singoli comuni costieri dove si intenda soggiornare per ricevere informazioni più aggiornate e dettagliate prima della partenza.

L.Toppeta 26-05-2021