Salta al contenuto principale
x
Pescara_Riserva_naturale_Pineta_Dannunziana

Riapre la Pineta Dannunziana: polmone verde, presidio culturale, paesaggistico, storico della Città di Pescara

0
0

Sabato 12 marzo alle 10.30 alla presenza di scolaresche e associazioni, ci sarà la cerimonia di riapertura della Pineta Dannunziana.

L'attesa parziale riapertura della Riserva naturale Pineta Dannunziana istituita nel 2000 e conosciuta anche come “Pineta D’Avalos” è arrivata il 7 marzo, dopo il grave incendio che lo scorso anno ne aveva compromesso la fruibilità, soprattutto nella zona di Riserva Integrale, che, dopo un'attenta analisi a cura della Soprintendenza, sarà ripristinata.

Nel giorno di San Giovanni del 1904 con Francesco Paolo Michetti, Filippo De Titta ed altri intellettuali abruzzesi d'Annunzio vi organizzò un banchetto durante una grande festa che qualcuno definì "della poesia e dell'amore" che diede all'attuale Riserva l'appellativo di "dannunziana", luogo di ritrovo per la Pescara "colta" anche per le rappresentazioni delle opere del Vate che vi svolsero dal 1911, tra le quali La Figlia di Iorio nel 1912.

Con oltre 300 specie floristiche e oltre 100 animali, 107 specie di uccelli, 14 mammiferi, 11 anfibi e rettili e varie specie di pesci la Riserva, caratterizzata da prati, macchia mediterranea e zone arbustive, ospita il piccolo lago, di origine artificiale, che accoglie per la nidificazione diverse specie di uccelli che si raccolgono nell'isolotto centrale.

Passeggiando lungo i sentieri che si snodano nella pineta si possono ascoltare gli inconfondibili versi di cardellini, verdoni, fringuelli, verzellini, codirossi, cinciallegre, cinciarelle,  pettirossi, ballerine bianche, rigogoli, balestrucci, rondini, rampichini, il carducciano passero solitario, tortore, cuculi, ghiandaie, picchi muratori, verdi e rossi, civetta, assiolo, gufo, falco di palude.  Sul lago si affacciano il martin pescatore, le poiane, i tuffetti, le cicogne bianche, i germani reali, Ie gallinelle d’acqua, i cavalieri d'Italia, le garzette, gli aironi cenerini, i tarabusini. Le rose di San Giovanni, i cisti di Creta, i verbaschi, i ginestrini delle spiagge e gli zafferanetti colorano la vegetazione, dominata dai pini d'Aleppo, ma anche di lecci, roverelle, aceri ed olmi campestri, tigli ed eucalipti, mentre mirti, il lentischi, ligustri, oleandri e la profumatissima smilace dalle dalla foglie a forma di cuore prosperano nel sottobosco. Le tife, la cannucce di palude, le salcerelle, l’erba luigia minore, i pioppi e i salici bianchi e il salice piangente si trovano invece nella zona umida del lago.

Nella Riserva sono presenti ristori, un campo da bocce, una casetta di ritrovo per anziani, un’area attrezzata per bambini, i percorsi natura, un sentiero che circonda il lago, dove si trovano le panchine in legno  per la sosta, un percorso vita attrezzato per la pratica di esercizi a corpo libero.

Al suo interno si trova il Teatro monumento Gabriele D’Annunzio, con l'adiacente obelisco dedicato al Vate, opera dello scultore pescarese Vicentino Michetti, sulla cui stele sono presenti dei bassorilievi ispirati alla vita ed alle opere del poeta. Da molti anni ospita la cerimonia di premiazione del Premio Flaiano e la rassegna Pescara Jazz. La struttura è utilizzata in estate per vari spettacoli, organizzati dall’Ente Manifestazioni Pescaresi, quali opere liriche, balletti, concerti. Nell’ambito del Teatro è stata realizzata una sala polivalente di 500 posti, denominata "Auditorium Flaiano”, al chiuso, e quindi attiva tutto l’anno. 

Cuore pulsante della Pineta dannunziana è l’Aurum, punto di riferimento per la Città di Pescara, che ospita anche laboratori, mostre e convegni relativi alle attività della Riserva stessa, luogo identitario per eccellenza, centro multifunzionale di modernissima concezione, dotato di supporti mediatici e tecnologici, sale conferenze, auditorium, spazi aperti alla didattica e al confronto, ricco di eventi e iniziative importanti, di grande rilievo. L'area del galoppatorio che si trova davanti all'Aurum diventerà, con il nuovo piano di ripristino, di pertinenza della Riserva.

Sito web Pineta Dannunziana

L.Toppeta 10-03-2022

ph: Freegiampi, CC BY-SA 2.5

 

42.4517543, 14.2356822