Salta al contenuto principale
x
Salsiccia di fegato aquilana

Salsiccia di fegato aquilana - Presidio Slow Food

0
0

Il prodotto: eccellenza del territorio, la salsiccia di fegato aquilana è prodotta da pochi artigiani che vantano antiche tradizioni di lavorazione delle carni suine.
 

Come si prepara: gli ingredienti principali della salsiccia aquiliana, detta “cicolana”, sono tre: cuore, fegato e 
lingua, un po' carne magra e grasso. Il tutto viene speziato con pepe, aglio, peperoncino per preparare la salsiccia classica mentre a quella di fegato dolce viene aggiunto anche il miele. L'insaccatura conferisce al prodotto la forma a ferro di cavallo. Le salsicce vengono asciugate vicino ad una fonte di calore, come il camino e poi fatte asciugare per circa un mese in ambiente fresco e arieggiato.
 

Dove si produce: comuni del Gran Sasso Aquilano, dei Monti della Laga Aquilana e della media e alta Valle dell’Aterno nel territorio della provincia de L’Aquila.

Come gustarlo: se fresca, viene cotta alla brace oppure in padella con olio e vino (talvolta con aggiunta di patate) e servita anche insieme a quelle di carne. Se stagionata è usanza spalmarla su pane casereccio oppure consumarla tagliata in piccoli pezzi.

Storia: la lavorazione del maiale ha antiche origini. Il maiale rappresentava un alimento indispensabile per tutto l'anno, ottima riserva di proteine e di grassi. Il Presidio Slow Food tutela la produzione effettuata secondo un rigoroso disciplinare, in assenza assoluta di conservanti e additivi.

Fa parte di: Presidio Slow Food

L.T. 07-12-2020