Salta al contenuto principale
x
santa caterina sulmona

Santa Caterina d'Alessandria - Sulmona (Aq)

La fondazione della chiesa di S. Caterina è datata intorno 1325, quando si hanno le prime notizie dell'insediamento femminile domenicano in Sulmona.

Altri ne indicano la data di fondazione al 1178 per volontà dell'Ordine dei Cavalieri Gerosolimitani.

Nel Settecento fu riedificata in forme barocche. Sulla facciata della chiesa si apre il portale e al di sopra una grande finestra con due stemmi intagliati. L'interno, decorato con marmi e stucchi dorati  conserva un interessante altare maggiore, realizzato dopo il 1735 e prima del 1769 probabilmente ad opera di marmorai pescolani. Tra angeli, testine di putto compaiono delle aperture schermate da grate per la partecipazione liturgica delle monache domenicane. Al Settecento risalgono inoltre la balaustra dell'organo e i due palchetti di cantoria realizzati in legno intagliato e dorato da maestranze sicuramente vicine al famoso ebanista Ferdinando Mosca. Si conserva anche l'organo risalente sempre al XVIII secolo. Sulla cupola gli affreschi con la gloria di S. Caterina, le allegorie delle virtù cristiane e i simboli dei quattro evangelisti, attribuiti a  Gianbattista Gamba. Al pittore Conti Vincenzo di Francesco (1775/ 1825) si deve la tela raffigurante la Madonna del Rosario che si trova però in pessimo stato di conservazione. La chiesa di S. Caterina è sconsacrata.

L.T. 16-04-2021
Tags

42.0490872, 13.9256631