Salta al contenuto principale
x

Scurcola Marsicana

Dove si trova: Scurcola Marsicana (AQ) sorge alle pendici del monte San Nicola, tra la valle dell'Imele e quella del Salto, nel territorio degli storici Campi Palentini. È raggiungibile procedendo sull'autostrada A25 a pochi chilometri dall'uscita del casello di Magliano dei Marsi.

Perché visitarlo: è un borgo che affascina il viaggiatore per la bellezza dei suoi paesaggi montuosi circostanti, oltre che per la suggestione storica del luogo nel quale sorge, quei Campi Palentini teatro nel 1268 della cruenta battaglia che vide soccombere Corradino di Svevia contro Carlo d'Angiò per la conquista del meridione d'Italia. Durante il periodo pasquale, intense si presentano le manifestazioni religiose come il Cenacolo, con cui si commemora l’ultima cena, e il Calvario o Via Crucis, che prevede una processione molto sentita con il coinvolgimento delle quattro confraternite e di tutta la popolazione.

Cosa vedere:

  • Castello Orsini, imponente rocca difensiva, uno degli esempi più avanzati in Abruzzo di architettura fortificata, oggi visibile nella trasformazione del XV secolo dovuta a Gentile Virginio Orsini, conte di Tagliacozzo e signore di Bracciano, di modernissimo impianto planimetrico triangolare;
  • Chiesa di Santa Maria della Vittoria, posta accanto alla rocca, fu edificata nel 1525. Mostra un portale ogivale con lunetta trilobata proveniente dalla diruta abbazia cistercense di S. Maria della Vittoria, voluta da Carlo d'Angiò nel XIII secolo in ricordo della vittoria su Corradino di Svevia;
  • Chiesa della SS Trinità, situata a valle del paese, di impianto tardo cinquecentesco con bella scalinata barocca;
  • Necropoli dei Piani Palentini, narra del passato più arcaico e misterioso del territorio;
  • Alba Fucens, il prestigioso sito archeologico nel vicino comune di Massa d'Albe.

Cosa mangiare: terra fertile e generosa, la Marsica trae la sua tradizione gastronomica soprattutto dai prodotti coltivati nella piana del Fucino, altrimenti conosciuta come l'orto d'Italia. Tutelate con il marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta) sono patate (ottime cotte al camino sotto al coppo, una sorta di coperchio con impugnatura centrale) e carote le specialità principali con le quali dar vita a minestre, gnocchi, sformati di verdure. Oppure stufati alle erbe grazie anche alle prelibate carni di vitellone bianco dell'Appennino centrale.

Fa parte di: Borghi Autentici d'Italia

Per saperne di più:

Sito ufficiale Comune di Scurcola Marsicana

(I.M. - 06/05/2020)

 

Provincia: L'Aquila

CAP: 67068

Prefisso: 0863

Altitudine: 700m

POSIZIONE GEOGRAFICA

42.0532382, 13.3471775

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.

Situata alle pendici del Monte Velino, questa chiesa, le cui origini risalgono alla prima metà dell'anno mille, presenta influenze arabo-ispaniche, bizantine e longobarde.