Salta al contenuto principale
x
trekking onoterapia in Val Fondillo

Senza barriere: percorso trekking onoterapia in Val Fondillo - Opi (Aq)

l  percorso  trekking,  ubicato  in località  Val  Fondillo,  è  stato interamente realizzato con materiali ecocompatibili, al  fine  di  rendere minimo  l’impatto  ambientale e  di  preservare  le  peculiarità paesaggistiche.

Il  circuito  si  snoda per  una  lunghezza  di  circa  650 m,  nelle  immediate  adiacenze del  fiume  Sangro  e  del  Centro Educativo  Sportivo  Ambientale. A  completamento  del  circuito  ad anello,  sono  stati  sistemati  attrezzi 
ginnici  per  attività  all’aperto  e  la cartellonistica indicante gli esercizi a cui ogni attrezzo è destinato. 
Il  sottoprogetto  “Onoterapia  -  Un asino per amico” s’inquadra all’interno di  un  progetto  più  ampio  finalizzato 
a creare condizioni di fruibilità per i portatori di handicap ed ha lo scopo di sperimentare, in un’area protetta, una terapia che in Francia, Stati Uniti e Inghilterra è applicata con grande successo.
Sfruttando  le  caratteristiche  fisiche e  comportamentali  dell’asino  è possibile  offrire  preziosi  servizi a  favore  di persone  colpite  da handicap, con risultati che compaiono velocemente.
E’  possibile  offrire  programmi  per l’introduzione graduale e sistematica di  animali  selezionati  ed  addestrati 
nelle  immediate  vicinanze  di  un individuo, o di gruppi di individui, per scopi terapeutici.

Il bambino o l’adulto disabile (per disturbi fisici e/o psichici) hanno così l’opportunità di sviluppare in pieno il loro potenziale: sviluppando la  personalità,  le  attività  cognitive, la  mobilità,  le  funzioni  della  mano, il  linguaggio  e la comunicazione,  e soprattutto  l’autoconsiderazione, attraverso  un  tipo  di  rapporto rassicurante,  che  supera  lo stress continuo  della  valutazione,  del giudizio, della contraddizione.
Si  favoriscono  le  esperienze  che danno  stimoli  e  motivazioni  al disabile,  incidendo  su  reazioni fisiologiche misurabili,  offrendo, al  contempo  un  diverso  polo  di interesse utile a far crollare le barriere del  non avvicinamento  e  della  non comunicazione.


Il  percorso  è  ubicato  nella  Val  Fondillo, raggiungibile  da  Opi  percorrendo  la  S.R. 83 Marsicana, per ca. 3 Km, in direzione Villetta  Barrea/Castel  di  Sangro  o  da Villetta Barrea, in senso contrario per chi proviene da Napoli, per ca. 6 Km

Nelle vicinanze, a  Villetta  Barrea è possibile percorrere il  percorso  naturalistico lungo  Sangro,  realizzato  dal Parco Nazionale d’Abruzzo,  Lazio  e  Molise nell’ambito di altro progetto e che consente di percorrere Villetta Barrea da ovest a est lungo  un  percorso  prima  sterrato  e  poi pavimentato (passeggiata pedonale) e che presenta attraversamenti sul Sangro fruibili anche da diversamente abili..

Accessibilità:sono presenti: staccionate in legno, tracciato battuto in  misto  compattato,  contenimento tracciato  con tavole  in legno, attraversamento  pedonale  in  legno, tavoli e panche.

Difficoltà: facile, percorribile dai diversamente abili.

L.T. 02-10-2020

ph: IreneCarpanese / CC BY-SA 

Info e Contatti: 0863/9113221-9113266 - centronatura.pescasseroli@parcoabruzzo.it

Classificazione: Turistico

Dislivello: 0

Lunghezza Km: 0,650 m

Praticabile in: Autunno Primavera Estate

Punto di Partenza: Area attrezzata Val Fondillo

Punto di Arrivo: Area attrezzata Val Fondillo

Richiedi informazioni per questo itinerario
CAPTCHA Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici. CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.

41.7782263, 13.8562904

Proposte di Viaggio, Itinerari & Idee

Che decidiate di trascorrere nella nostra regione solo un weekend o un'intera vacanza, troverete qui spunti e suggestioni sui luoghi, le attività, i borghi e i percorsi più affascinanti per scoprire l'Abruzzo più autentico!