Salta al contenuto principale
x

VI Edizione Borgo Universo: street art, simposio di scultura, Festival - Aielli (Aq)

Dal 1 al 3 agosto va in scena Borgo Universo, festival di street art, musica, performance e astronomia che utilizza il linguaggio dell’arte e dell’astronomia per indagare e valorizzare gli scorci, i panorami e la storia del borgo medievale.

Anche quest’anno, per la VI edizione, Borgo Universo propone una serie di eventi ed esperienze tra le più varie: piu’ di 30 ore di live e dj set, spettacoli teatrali, incontri culturali, attività ludiche per bambini, passeggiate filosofiche e botaniche tra l’arte e la natura del nostro paese.

Zebu, Franco Fasoli e Aec Interesni Kazki sono gli street artist selezionati da PalomArt per l’edizione di Borgo Universo 2022.

Gli artisti si recheranno ad Aielli durante i mesi di Maggio e Giugno per realizzare tre nuovi murales indagando sul rapporto tra l’uomo, le stelle e la terra con l’obiettivo di proseguire il processo di rivalutazione e rilancio del paese attraverso l’arte urbana.

Il “Simposio di scultura di Borgo Universo” che avrà come interpreti otto tra scultori e scultrici da tutt’Italia, si svolgerà in quattordici giornate di laboratorio a cielo aperto dal 23 luglio al 4 agosto e rappresenta non solo un’opportunità di diffusione dell’arte pubblica per gli artisti emergenti, ma si pone come obiettivo il coinvolgimento del contesto sociale, includendo l’arte nella vita quotidiana e offrendo quindi al pubblico un’occasione concreta di partecipazione al processo evolutivo di un’opera d’arte. Gli argomenti di questa prima edizione che impegnerà i presenti in una folta riflessione collettiva saranno: il trapianto, lo spostamento, l’incontro, la migrazione, facendo riferimento non solo ai drammatici eventi attuali che hanno creato nuovi profughi di guerra, ma anche alle radici di Aielli Stazione, in sostanza riedificato a valle come campo profughi per i terremotati del ’15.

Dal 29 al 31 luglio 2022 il festival di integrazione dei popoli  Borgo Universo for Palestina, in collaborazione con l’ambasciata palestinese in Italia e l’Università di Betlemme,  

Durante il Festival ad Aielli, che diede i natali al famoso astronomo Filippo Angelitti, vengono organizzati tour dei murales con visita alla trecentesca Torre delle stelle, alta circa 10 metri che sorge a nord della piana del Fucino a quota 1020 metri sul livello del mare, sede dell' osservatorio astronomico e di un planetario.  La torre si eleva al di sopra di un basamento scavato nella roccia viva e colpisce per la bellissima volta del vano interrato, a forma di ombrello con otto spicchi.. La struttura è oggi perfettamente ristrutturata. Significativa è una pietra sull'architrave di  una finestrella su cui è lo stemma gentilizio, la data e il nome del conte Rogerio, Conte di Celano, che la fece erigere nel 1356. L'imponente struttura, posta nel punto più alto del borgo, doveva avere un ruolo strategico dal momento che controllava un'importante via di passaggio tratturale in prossimità dell'antico tracciato della via Valeria. Dal 2002 è sede di un Osservatorio Astronomico con annessi Museo del Cielo e Biblioteca scientifica specializzata. Nel museo è ubicato un Planetarium in grado di proiettare circa 2500 stelle su una cupola di 6 metri di diametro e due postazioni computerizzate per la visione di animazioni e simulazioni. Inoltre, fanno parte del museo vari globi, una mostra fotografica permanente, orologi solari e strumenti ottici di varia natura.

Tra i murales più noti  il testo di "Fontamara" di Ignazio Silone,  la Costituzione italiana, il recentissimo murale dedicato alla Divina Commedia, nell’ambito delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante, inaugurato a giugno 2021 alla presenza del ministro della Cultura Dario Franceschini.

 


Website

 info@borgouniverso.com

Facebook

Instagram

L.T. 23-06-2022

Indirizzo: 67041 Aielli AQ

Dal: 23-Luglio-2022

Al: 04-Luglio-2022

42.0812978, 13.5883558