Salta al contenuto principale
x
VI Giornata nazionale della Camminata tra gli olivi : abbracci e girotondi nei paesaggi olivetati d'Abruzzo tra gusto, bellezza, sostenibilità e leggerezza

VI Giornata nazionale della Camminata tra gli olivi : abbracci e girotondi nei paesaggi olivetati d'Abruzzo tra gusto, bellezza, sostenibilità e leggerezza

0
0

Riscoprire la bellezza dei paesaggi rurali, vivere tradizioni e conoscenze antiche in rigogliosi scenari naturali e culturali, assaporando l'olio appena franto su un pane fragrante.

"Per paesaggio si intende una parte omogenea di territorio i cui caratteri derivano dalla natura, dalla storia umana o dalle reciproche interrelazioni”. (Codice dei beni culturali e del paesaggio) ed è proprio il paesaggio rurale nella sua valenza unica ed identitaria la nuova frontiera del turismo sostenibile.

Il turismo rurale si sostituisce in maniera sempre più consistente al turismo di massa;  il contatto con la natura, le esperienze condivise in un clima familiare con gli uomini e le donne che ancora preservano tradizioni e conoscenze millenarie divenendone custodi, il viaggio nel gusto della cucina locale con prodotti a chilometro zero coinvolgono famiglie e viaggiatori consapevoli.

Il trekking dentro i paesaggi olivetati d'Abruzzo con una passeggiata dai 2 ai 7 chilometri dedicata a famiglie e appassionati alla scoperta del patrimonio olivicolo italiano attraverso paesaggi legati alla storia ed alla cultura dell’oro verde con degustazioni di olio nuovo e visita ai frantoi e dei presidi culturali del territorio, saranno il cuore della della VI Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi, prevista per domenica 30 ottobre in 161 città. Ogni Comune ha selezionato un tragitto tra gli olivi con caratteristiche uniche dal punto di vista storico e ambientale che si conclude in un frantoio, un’azienda olivicola o un palazzo storico dove ai partecipanti sarà offerta una degustazione di pane, olio e prodotti tipici. L'iniziativa che gode del patrocinio di Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali, Ministero della Cultura e  LILT è promossa dall’'Associazione Nazionale Città dell'Olio che ha tra i suoi compiti principali quello di divulgare la cultura dell’olivo e dell’olio di oliva di qualità; tutelare e promuovere l’ambiente ed il paesaggio olivicolo; diffondere la storia dell’olivicoltura; garantire il consumatore attraverso la valorizzazione delle denominazioni di origine, l’organizzare eventi.

In occasione della VI edizione della Giornata nazionale della Camminata tra gli olivi –  si terrà il flash mob #Abbracciaunolivo per sensibilizzare la popolazione sulla salvaguardia dell’ambiente e il contrasto all’abbandono dei terreni olivicoli attraverso la riduzione di emissioni di gas serra (CO2) e il ritorno all’olivicoltura tradizionale e all’agricoltura sociale.Da Nord a Sud migliaia di partecipanti alla Camminata tra gli olivi si terranno per mano e daranno vita a cerchi e girotondi umani intorno agli olivi siti nelle Città dell’Olio. Un abbraccio condiviso e collettivo che servirà a manifestare con un atto dal grande valore simbolico l’amore verso la pianta che più di ogni altra protegge l’ambiente e l’impegno dell’intera comunità nella conservazione del paesaggio olivicolo e nel recupero dei terreni agricoli abbandonati.

L'olio extravergine d'oliva abruzzese è senza tema di smentite un'eccellenza regionale e nazionale. Distese di oliveti millenari hanno dato vita per secoli ad un prodotto dalle qualità organolettiche ineguagliabili. La "tradizione" nella coltivazione degli olivi e nella produzione dell'olio, considerato "prezioso" da ogni abruzzese che si rispetti,  si tramanda da famiglia in famiglia. E' un prodotto agroalimentare unico grazie alla qualità delle olive, alla biodiversità, al clima favorevole, alla sapienza degli agricoltori. Le tecniche di spremitura che garantiscono all'olio la denominazione "extravergine" sono la procedura meccanica con spremitura delle olive a freddo e la centrifugazione in cui le olive vengono immesse in una centrifuga, dove si sfrutta il diverso peso specifico dell'olio rispetto all'acqua. Sono 3 le  Dop abruzzesi che seguono rigidi disciplinari che riguardano la varietà e la qualità delle olive, il sistema d’impianto, il trasporto, la lavorazione e le caratteristiche organolettiche del prodotto finito.

  • L’olio extravergine di oliva Aprutino Pescarese DOP è ottenuto dai frutti dell’olivo delle varietà Dritta, Leccino e Toccolana. Ha un odore e un sapore fruttato, prodotto in diversi  comuni della provincia di Pescara. Nella zona aprutina è attestata la produzione dell'olio evo sin dall'età romana. E' ideale per  il condimento a crudo, fritture, sughi, salse e per il "brodetto" pescarese.
  • L’olio extravergine di oliva Pretuziano delle Colline Teramane DOP è ottenuto dai frutti dell’olivo delle varietà Leccino, Frantoio e Dritta con contributo di varietà locali minori. Ha un odore e un sapore fruttato cono note amare e piccanti. E' prodotto in molti comuni della Provincia di Teramo e risale al X secolo a.C. E' ideale per primi e secondi a base di carne.

  • L’olio extravergine di oliva Colline Teatine DOP è ottenuto dai frutti dell’olivo delle varietà Gentile di Chieti, Leccino, Moraiolo e Nebbio, denominato anche Frentano o Vastese in relazione all' l’area di produzione e la percentuale della varietà delle olive. Ha un odore fruttato molto aromatico e sapore piccante o amaro a seconda delle zone di produzione. E' prodotto in diversi comuni della Provincia di Chieti sin dal II secolo d.C. E' ideale per piatti raffinati a base di pesce, carne e verdure.

Le Città dell'Olio abruzzesi che si distinguono per la produzione di olio eccellente e sono deputate alla conservazione e alla tutela dell'oro verde, ma anche alla organizzazione di eventi volti alla sua valorizzazione sono Archi, Bomba, Bucchianico, Casoli, Fossacesia, Rapino e San Vito Chietino in provincia di Chieti; Atri, Bisenti, Controguerra, Montefino,Sant'Omero, Pineto in provincia di Teramo; Città Sant'Angelo, Elice, Collecorvino, Loreto Aprutino, Moscufo, Pianella, Tocco da Casauria in provincia di Pescara; Bugnara, Raiano e Vittorito in provincia dell'Aquila.

Per l'Abruzzo parteciperanno alla Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi i comuni di:

La Camminata partirà dalla zona “Quadrante” alle ore 9.30 circa e terminerà alle ore 11.30 circa presso contrada Fiorentini. La passeggiata sarà effettuata a piedi, ma anche in bicicletta. Il momento divulgativo sarà tenuto dal prof. Agronomo Bruno Scaglione e dal naturalista botanico prof. Aurelio Manzi. È prevsita la visita al frantoio e un mini-corso di assaggio con degustazione di prodotti tipici locali. In chiusura anche un intrattenimento musicale. (EMPO DI PERCORRENZA:2h -LUNGHEZZA DEL PERCORSO:;4km -DIFFICOLTÀ:Facile -LUOGO DI PARTENZA: Zona quadrante (parcheggio disponibile) -ORARIO DI PARTENZA:;9.30 - INFO:dlbarbie.70@gmail.com - TELEFONO: 33397146139)

Una passeggiata gratuita tra i centenari uliveti, con visita guidata, assaggio di pane e olio e dimostrazione della raccolta delle olive. Si rilascia attestato di partecipazione e consegna gadget. Per chi lo desidera è possibile proseguire la giornata in compagnia pranzando. In caso di maltempo il punto di ritrovo sarà alle 10:30 presso la Sala Consiliare del Comune, per un incontro sul tema dedicato alla coltura dell'olio d'oliva, a seguire visita guidata per il borgo. PUNTO DI RITROVO Agriturismo  c.da Vertonica, ore 10:30. PERCORRENZA Partenza 10:45 | Durata 90 min - Distanza 3 km - Percorso adatto a tutti - INFO E PRENOTAZIONI Email: turismo@comune.cittasantangelo.pe.it - Telefono: 085 9696 216 (Lun/Mar/Gio 08:30-18:00/Mer/Ven 08:30-13:30)

PROGRAMMA APERTO A TUTTI E GRATUITO

Ore 10:30 punto di ritrovo presso "Oasi Verde Mearas" - Ore 10:45 inizio camminata - Ore 12:00 aperitivo con pane e olio - Ore 13:00 fine camminata e dimostrazione raccolta delle olive - Ore 13:30 per chi lo desidera è possibile proseguire la giornata incompagnia pranzando presso l'agriturismo. Il pranzo si svolgerà all'esterno della struttura, con tavoli al coperto. Durante la giornata è prevista animazione per bambini.  (Adulti €26 quattro antipasti, due primi, dolce e frutta; Bambini €15 0-3 anni Gratis; Disponibili menù alternativi per intolleranze e/o allergie. Il ricavato sarà devoluto alla "ONLUS Oasi Verde Mearas Santuario Animale. Per maggiori informazioni vai su https://visitcittasantangelo.it/.../camminata-tra-gli...

Dal suggestivo Borgo Medioevale del Comune di Controguerra datato 1100 circa ci si sposta verso le ridenti colline dove sono prevalenti gli impianti di Vigneti e Oliveti. Il settore olivicolo, insieme a quello vitivinicolo, è prevalente. Infatti la presenza di numerosi Imprenditori agricoli fa si che queste tradizioni siano motore trainante e determinino una grande visibilità per tutto il territorio a livello nazionale ed internazionale, infatti diversi sono i Brand Controguerresi conosciuti in tutto il mondo in virtù della qualità dei prodotti messi in commercio. Durante la camminata sarà presente una guida che darà informazioni su territorio ed Aziende, al termine si effettuerà una degustazione di Olio e vini in un parco aperto.  Il tragitto prevede il passaggio in Aziende Private a cui l’Amministrazione comunale chiederà autorizzazione. Il gruppo sarà supportato da due esperti di Settore gli Agronomi Luciano Pollastri e Bernardo Serra. Nell’itinerario è prevista anche la visita presso l’Enoteca comunale ed i Frantoi del Comune Controguerra. Parteciperanno gli Agronomi ed Esperti Panel Luciano Pollastri e Bernardo Serra. Parteciperà altresì Stefano Fontanesi con la “Camminata Metabolica”. (TEMPO DI PERCORRENZA: 3h -  LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 7km -  LUOGO DI PARTENZA: Davanti l’Olivo secolare del Comune di Controguerra in Via G. Amadio n. 2 -  ORARIO DI PARTENZA: 8.30 -  INFO: fabridb@tiscali.it.it -  TELEFONO: 393383932682)

La Camminata tra gli olivi alle 10.00 dall’ Area monumentale San Giovanni in Venere. Nel programma ancora in via di definizione è prevista la passeggiata a piedi tra gli olivi con sosta in oliveta  e un momento divulgativo sulla cultura dell’olio a cura di un esperto presso il Parco dei Priori, Palazzo storico ubicato nel complesso monumentale di San Giovanni in Venere. (TEMPO DI PERCORRENZA: 2h 30min -  LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 3km -  DIFFICOLTÀ: Facile -  LUOGO DI PARTENZA: Area monumentale San Giovanni in Venere -  ORARIO DI PARTENZA: 10.00 -  INFO: l.favia@fossacesia.org -  TELEFONO: 0872/622242)

 

Domenica 30 ottobre 2022 Moscufo sarà sede della VI Giornata Nazionale della CAMMINATA TRA GLI OLIVI organizzata dall'Associazione Nazionale Città dell'Olio. La Camminata tra gli Olivi è un’occasione per ristabilire un legame tra i cittadini e la propria terra, un modo per far conoscere il paesaggio di una grande civiltà millenaria e per far scoprire ai tanti appassionati della cultura enogastronomica del nostro paese i territori di origine del prodotto attraverso gli alberi di olivo e gli uomini che lo custodiscono.
- punto di ritrovo: spazio antistante Abbazia di Santa Maria del Lago ore 9.45
- percorso: 2.5 km con difficoltà media
- visita guidata frantoio in produzione
- minicorso assaggio olio DOP a cura del Presidente del Consorzio DOP Aprutino Pescarese Silvano Ferri
- degustazione aperitivo kmzero a cura dell'Associazione Pro Loco di Moscufo (costo 5,00 euro previa prenotazione)
- prenotazioni entro il 28.10.2022
info: Emanuele Faieta Vicesindaco 3339439085 emanuele.faieta@gmail.com

La Camminata partirà dal Municipio di Sant’Omero alle 9:00 e si svolgerà in collaborazione con le Pro Loco di Sant’Omero e Garrufo. Alla fine della camminata è previsto il pranzo gratuito per tutti i partecipanti. In caso di maltempo la camminata verrà rimandata ad altra data. (TEMPO DI PERCORRENZA: 3h -  LUNGHEZZA DEL PERCORSO: 5Km -  DIFFICOLTÀ: Media -  LUOGO DI PARTENZA: Municipio di Sant’Omero. Via Vittorio Veneto, 52 -  ORARIO DI PARTENZA: 9.00 -  INFO: lorenzorast@gmail.com
 TELEFONO: 340.2899707)

L’evento si svolgerà partendo dalla piazza antistante la Chiesa di San Michele Arcangelo (VIII – IX secolo), si procederà a piedi attraversando il borgo verso le olivete, ci saranno diverse soste all’interno delle olivete con momenti di conoscenza e di scambio culturale sulla coltivazione, la raccolta e la molitura delle olive per poi arrivare all’olio quale prodotto dell’eccellenza del territorio. Si intende fare durante le soste un assaggio dell’olio locale ottenuto dalla cultivar “rustica e gentile”. Al percorso si affiancherà la degustazione dei prodotti tipici del territorio e un mini-corso di assaggiatore olio.

L’evento si svolgerà̀ dalle ore 9,30 alle ore 14 durante le circa cinque ore si percorrerà̀ un anello durante il quale ci saranno momenti di sosta di letture, scambi culturali, mini corso di assaggiatore olio. In caos di maltempo sarà rimandato ad altra data. ( TEMPO DI PERCORRENZA: 5h -  DIFFICOLTÀ: Facile -  LUOGO DI PARTENZA: Chiesa di San Michele Arcangelo -  ORARIO DI PARTENZA: 9:30 -  INFO: angela_dicesare@libero.it
 TELEFONO: 3337439719)

 

Laura Toppeta 13-10-2022
Immagine oliveti a Fossacesia, abbazia di San Giovanni in Venere, di visitterredeitrabocchi, cc-by-nc-nd 2.0